Inter > Inter News > Europa League, Inter-Rubin Kazan: le probabili formazioni

Europa League, Inter-Rubin Kazan: le probabili formazioni

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

EUROPA LEAGUE, INTER-RUBIN KAZAN PROBABILI FORMAZIONI / MILANO – La musica non è la stessa, il blasone neanche. Non è la Champions League, non ha lo stesso fascino. Ma è pur sempre una competizione europea, un trofeo importante e prestigioso. Vincerla? Perché no. L’Inter punta all’Europa League, non come e quanto al campionato. Ecco perché Stramaccioni staserà varerà il discusso turnover. Ragionato, però. Il mister nerazzurro dovrebbe schierare la sua Inter con un 4-3-3 di partenza, assai simile, più che altro a uno schema ad albero di natale. In porta confermatissimo Handanovic: la linea difensiva sarà composta da Jonathan a destra, mentre il primo ballottaggio sarà per il ruolo di centrale affianco al rientrante Samuel. A contendersi l’unico posto, Juan Jesus – in rampa di lancio dopo la grande prova di Torino – e Matias Silvestre, un po’ accantonato nelle ultime settimane. A sinistra, Nagatomo. Mediana a tre: Gargano in mezzo, Zanetti a destra. Unico dubbio, l’interno sinistro: duello Colombia-Uruguay, Guarin-Pereira. Con il primo leggermente favorito. In attacco la principale novità. Dovrebbe giocare dal primo minuto Marko Livaja, uno dei pupilli di Strama, che si gioca una maglia con Milito. Il giovane croato come punta centrale, alle sue spalle – o ai suoi fianchi – il duo formato da Coutinho e Cassano. In panchina, stando almeno alle previsioni, Cambiasso e Sneijder. Rubin Kazan con il collaudato 4-4-1-1: Eduardo agirà alle spalle di Rondon. La vecchia conoscenza del calcio italiano, Eremenko, verrà schierato in mezzo al campo con Natcho. Ecco le probabili formazioni:

 

INTER (4-3-2-1): Handanovic; Jonathan, Silvestre, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Gargano, Guarin; Coutinho, Cassano; Livaja. A disposizione: Belec, Ranocchia, Juan Jesus, Cambiasso, Pereira, Sneijder, Milito. All. Stramaccioni

RUBIN KAZAN (4-4-1-1): Ryzhikov; Kuzmin, Navas, Bocchetti, Kaleshin; Ryazantsev, Natcho, Eremenko, Kasaev; Eduardo; Rondon. A disposizione: Marcano, Temnikov, Tore, Karadeniz, Dyadyun, Sharonov, Haghighi. All.: Berdyev

ARBITRO: Deniz Aytekin (GER)

 

Raffaele Amato