Inter > Inter News > Inter-Rubin Kazan 2-2, le pagelle: Nagatomo salva, orrore Jonathan

Inter-Rubin Kazan 2-2, le pagelle: Nagatomo salva, orrore Jonathan

Yuto Nagatomo (Getty Images)

PAGELLE INTER-RUBIN KAZAN / MILANO – L’incubo di una nuova sconfitta tra le mura amiche contro il Rubin Kazan viene evitato da un provvidenziale Nagatomo che si conferma tra i più positivi dell’Inter. Le note stonate sono in difesa: Jonathan si dimostra (di nuovo) fuori luogo nello scacchiere di Stramaccioni, Samuel è in evidente affanno non solo dal punto di vista fisico. Buona la prima di Livaja, delude Coutinho; sprazzi di luce da Cassano.

 

Handanovic 6,5 Neutralizza il rigore di Natcho ma non puo’ nulla quando Ryazantsev si avventa sul pallone; a inizio ripresa salva su Karadeniz in uscita. Incolpevole sul 2-1 di Rondon.
Jonathan 4,5 Avvio disastroso con doppia ingenuità prima nel controllo poi nell’atterrare Karadeniz in area, poi accusa il colpo divorandosi il pareggio tutto solo in area. Si spera continuamente in un suo miglioramento che probabilmente non arriverà mai.
> dal 1′ st Guarin 5 Aggiunge dinamismo in mezzo al campo, sdrarica molti palloni ma è impreciso nei suggerimenti; sfiora il palo con una rasoiata su punzione, finisce malissimo la gara con numerose soluzioni errate e palle perse.
Ranocchia 6 Costretto agli straordinari in difesa a coprire le leggerezze dei compagni di reparto specie nel primo tempo, macchia la buona prestazione con l’errore di piazzamento sul 2-1 di Rondon.
Samuel 5 In grossa difficoltà anche in fase di disimpegno con Rondon che lo infastidice spesso in pressione commettendo errori evidenti nel controllo di palla; clamorosa palla persa che dà il via al vantaggio del venezuelano. ‘The Wall’ è solo un vecchio ricordo.
Nagatomo 7 Parte passivo poi comincia ad accellerare sulla sinistra, un po’ meno nella ripresa segnalandosi comunque per il gran dinamismo. Poi si inventa il tap-in vincente per un affannoso pareggio.
Cambiasso 6 Assist vincente dal fondo per Livaja, rende poco fluido il gioco in mezzo al campo facendo confusione.
Zanetti 6 Sbaglia qualche appoggio nella prima frazione, decisamente meglio nella ripresa da terzino destro arrivando qualche volta al cross accellerando con forza.
Gargano 6 L’unico ad aprire il gioco sulle fasce per dare respiro alla manovra, troppo poco però in fase di costruzione.
Coutinho 5,5 Qualche spunto nella fase iniziale da sinistra senza pungere, si vede solo a sprazzi nella ripresa mancando sempre nell’ultima giocata. Ancora troppo poco per le aspettative.
Cassano 7 Impegna il portiere su punizione a inizio gara, poi sale in cattedra fornendo un assist al bacio a Livaja che manda alto e imbeccando l’inserimento di Cambiasso per il pareggio del croato. Prosegue nella ripresa ispirando le azioni nerazzurre.
> dal 67′ Pereira 6 Ci si aspetta la spinta sulla fascia ma si limita a fraseggiare con Nagatomo.
Livaja 6,5 Volenteroso ma inefficace spalle alla porta, sfiora il pareggio di testa su traversone in area di Cassano poi lo mette a segno spizzicando il pallone in porta. A inizio ripresa manda alto in girata in area
> dal 60′ Milito 6 Inconsueto in versione assist-man per il pareggio finale di Nagatomo.

Stramaccioni 5,5 C’è da risolvere la sindrome San Siro con la squadra che appare ancora una volta tesa e poco fluida nella manovra. Lo spirito c’è, l’atteggiamento un po’ meno.

 

RUBIN KAZAN

Ryzhikov 5,5 Si fa aggirare facilmente da Cambiasso nell’occasione del pareggio, poco da fare sul tiro a volo vincente di Nagatomo.
Kuzmin 6 Accompagna spesso l’azione specie nella ripresa.
Sharonov 6 Pressa alto Livaja al limite dell’area, qualche affanno nella ripresa.
Cesar Navas 6 Efficace sui palloni aerei, spazza senza fronzoli quando è necessario.
Marcano 6,5 Spinge molto sulla fascia guadagnando anche qualche prezioso calcio d’angolo.
Bocchetti 6 Un paio di interventi al limite in una posizione insolita come centrale di centrocampo.
> dall’81 Kaleshin sv
Natcho 6 Uno dei più pimpanti, si fa ipnotizzare da Handanovic sul rigore; nella ripresa un paio di tiri dalla distanza.
Ryazantsev 6,5 Lesto ad avventarsi sulla respinta di Handanovic e ad insaccare, poi colpisce il palo a fine primo tempo.
> dal 69′ Orbaiz 5 Perde subito un pallone pericoloso, poi si fa ammonire ingenuamente
Karadeniz 7 Si procura il rigore effettuando parecchie incursioni offensive pericolose.
R. Eremenko 6,5 Sfiora il raddoppio ad incrociare, belle le aperture verso le fasce.
Rondon 7 Pericoloso in pressione sui centrali nerazzurri tentando qualche conclusione di testa; prestazione generosa premiata dal gol del momentaneo vantaggio del 2-1.

Berdyev 6,5 Squadra ordinata e pericolosa in attacco con ottimi fraseggi che ha sfiorato il colpaccio a San Siro.

 

Arbitro Aytekin e assistenti 6 Fallo in area di Jonathan su Karadeniz  netto, ma la posizione di Ryazantsev che è già in area al momento della battuta del rigore. Ottima prova dei guardalinee, conduzione di gara nel complesso sufficiente.

 

Giacomo Indiveri