Inter > Inter News > Inter-Siena 0-2, Stramaccioni: “Credo nel mio lavoro e so qual è il problema”

Inter-Siena 0-2, Stramaccioni: “Credo nel mio lavoro e so qual è il problema”

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

INTER-SIENA 0-2, PARLA STRAMACCIONI / MILANO – Altra prestazione incolore ed altra sconfitta per l’Inter, che davanti al proprio pubblico viene sconfitto anche dal Siena ultimo in classifica. “Lasciamo stare il discorso di ‘San Siro’… E’ una sconfitta brutta, perchè tra le partite in casa è quella che abbiamo giocato meglio: nel primo tempo abbiamo costruito tantissimo e una sconfitta così non deve intaccare le certezze di una squadra nuova e in costruzione – dichiara Andrea Stramaccioni a ‘SkySport’ – Il ‘Meazza’ non deve diventare un’ossessione. Sappiamo su cosa soffriamo e qual è il problema: non abbiamo concesso niente nel primo tempo, ma su una ripartenza bruciante loro hanno trovato il varco nonostante la difesa fosse schierata a quattro. Adesso è il momento di metterci la faccia e di restare uniti: credo nel mio lavoro e anzi dobbiamo ripartire dalla sconfitta di oggi. Sto provando a costruire una squadra con tre uomni di attacco ed esterni offensivi perchè credo che l’Inter debba giocare così, ma soffriamo al centro e fare ripartenze contro di noi è troppo facile. Fino al loro gol loro erano stati pericolosi solo su calcio d’angolo. Anche se avessimo vinto sfruttando le tante occasioni, ci sarebbe qualcosa da rivedere viste le caratteristiche del nostro attacco. Dobbiamo trovare l’equilibrio giusto, ma prima di lasciare fuori Milito, Sneijder, Cassano, Alvarez e Coutinho voglio provarci. Fischi? Giusti, ma sono arrivati solo da una parte dello stadio, perchè la curva ci ha applaudito; mentre la difesa a tre può essere un’alternativa col rientro di Chivu”.

M.R.