Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Inter-Siena 0-2: altra figuraccia casalinga per i nerazzurri

Serie A, Inter-Siena 0-2: altra figuraccia casalinga per i nerazzurri

Il gol di Vergassola - Getty Images


SERIE A, INTER-SIENA 0-2 / MILANO – Zero idee, zero gol e zero punti. E’ un’Inter troppo brutta per essere vera quella che viene sconfitta 2-0 in casa dal Siena – che trova la prima storica vittoria contro i nerazzurri – e dà seguito alla maledizione di ‘San Siro’. Salgano a cinque le partite casalinghe senza vittoria per i ragazzi di Stramaccioni: assolutamente troppe per una squadra che ha ambizioni da vertice. In avvio l’Inter prova a pressare alto, ma la manovra è lenta e spesso imprecisa. Così l’unica occasione potenziale la crea Cassano con un magia sulla linea di fondo, ma il suo cross non trova la deviazione vincente. Intorno alla mezz’ora Pegolo è bravo ad alzare in angolo prima un colpo di testa di Cambiasso, poi un destro da fuori di Sneijder; mentre dall’altra parte Ranocchia rischia l’autogol sulla ribattuta di Handanovic sugli sviluppi di un corner. La chance migliore capita a Sneijder, lanciato in porta da un’altra invenzione di Cassano, ma l’olandese pecca di altruismo cercando l’assist a Milito invece di tirare e sbaglia il passaggio. Nel recupero il portiere bianconero salva ancora su un colpo di testa di Ranocchia. Nella ripresa i nerazzurri partono attaccando a testa bassa, ma con poca convinzione. Da pochi passi Milito manda fuori di testa sul cross dalla sinistra di Alvarez. I minuti passano, ma l’Inter non riesce a creare occasioni vere, con troppi giocatori che provano a vincerla da sola, mentre i toscani prendono coraggio. E a poco più di un quarto d’ora dal termine trova addirittura il gol del vantaggio con un contropiede orchestrato da Rosina e finalizzato da un diagonale di Vergassola dalla destra. Stramaccioni prova il tutto per tutto inserendo anche Coutinho e Livaja: proprio il brasiliano impegna Pegolo in corner, ma un fuoco di paglia. In pieno recupero arriva anche il raddoppio del Siena con Valiani che di testa fa centro a porta vuota su cross dalla destra di Sestu. E stavolta sono solo fischi: seconda sconfitta su due partite in casa e in appena quattro giornate di campionato il distacco dalla Juve capolista è già di 6 punti. Ma probabilmente l’Inter non fa la corsa sul primo posto…

INTER-SIENA 0-2
73′ Vergassola, 92′ Valiani

INTER (4-3-2-1) Handanovic; Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Pereira; Cambiasso, Gargano (80′ Coutinho), Guarin (55′ Alvarez); Sneijder; Cassano (85′ Livaja), Milito. All. Stramaccioni

SIENA (3-4-1-2): Pegolo, Neto, Paci, Felipe; Angelo, Vergassola, D’Agostino (54′ Ribair), Del Grosso; Rosina (87′ Sestu); Zè Eduardo (78′ Valiani), Calaiò. All. Cosmi.

ARBITRO: Massa di Imperia

NOTE: ammoniti Rosina, Calaiò, Pegolo, Angelo (S), Juan Jesus (I)