Inter > Inter News > Esclusive > Milan-Inter, ESCLUSIVO Crespo: “Il derby più bello fu il 4-3 drammatico! Il mio pronostico…”

Milan-Inter, ESCLUSIVO Crespo: “Il derby più bello fu il 4-3 drammatico! Il mio pronostico…”

Hernan Crespo (Getty Images)

MILAN-INTER, ESCLUSIVO HERNAN CRESPO/ MILANO – Milano si ferma per un giorno, domenica sera c’è il derby della Madonnina. Una vittoria per ribadire la supremazia cittadina, per continuare a restare agganciati al treno delle prime e per proseguire la striscia di due derby vinti… Per parlare della supersfida del ‘Meazza’, Interlive.it ha intervistato in esclusiva Hernan Crespo, che ha giocato la stracittadina con entrambe le maglie: “La partita di domani sarà una bella possibilità per entrambe le squadre di fare un salto di qualità – ha dichiarato l’ex centravanti argentino ai nostri microfoni – Il derby è una partita a sè, non ci sono favoriti: ma se devo fare un pronostico dico Inter. Uomini chiave? Tra  i nerazzurri mi sembra quasi scontato dire Milito che ha già fatto tanti gol decisivi nei derby; mentre nel Milan direi El Shaarawy visto il suo momento di forma”.

DERBY INDIMENTICABILI – Valdanito ha vissuto tanti derby da protagonista e ci ha raccontato quelli indimenticabili: “Grazie a Dio ho avuto la possibilità di giocare questa partita sia con l’Inter che con il Milan – prosegue Crespo a Interlive.it – Il più bello ed emozionante è stato quello dell’ottobre 2006 quando ero in nerazzurro: per come avevamo giocato doveva finire in goleada ed eravamo in vantaggio 4-1. Ma poi fu espulso Materazzi e si fece male Vieira dopo che avevamo finito i cambi: rimontarono fino al 4-3, ma vincemmo lo stesso, fu un derby drammatico. E poi ci sono quelli di Champions League: l’amarezza per essere usciti in semifinale con due pareggi con l’Inter e la gioia per averli vinti entrambi col Milan nell’anno della sfortunata finale di Istanbul“.

INTER, MILAN E TIFOSI – Per chi farà il tifo domani Crespo? “E’ difficile per me, pechè sono affezionato ad entrambe le squadre ed entrambe mi hanno dato tanto – risponde l’ex attaccante argentino – Il Milan mi prese in un periodo particolare della mia carriera e fa sempre piacere giocare in una grande squadra. All’Inter ho passato quattro anni fantastici e c’è un legame importante con questo club: in nerazzurro ho vissuto emozioni molto forti, soprattutto il primo scudetto sul campo dell’era Moratti con il record di punti“. Crespo è uno dei pochi giocatori che vengono ricordati con affetto da entrambe le tifoserie: “Non ci sono segreti, mi hanno trattato bene perchè credo che ci sia stato sempre grande rispetto da entrambe le parti: hanno apprezzato il mio approccio professionale”.