Inter > Inter News > Inter, scandalo scomesse: Ranocchia nei pasticci

Inter, scandalo scomesse: Ranocchia nei pasticci

Andrea Ranocchia (Getty Images)

INTER, SCANDALO SCOMMESSE RANOCCHIA NEI PASTICCI / MILANO – Il caos legato allo scandalo delle scommesse si arricchisce di una nuova puntata. Dopo l’annuncio, quasi sotto forma di spot televisivo, del capo della Polizia, Manganelli, “Stanno per venire fuori e porteranno a ulteriori risposte, se possibili ancora più clamorose”, stamane ‘La Gazzetta dello Sport’ ha tirato nuovamente in ballo il difensore dell’Inter, Andrea Ranocchia. Il calciatore nerazzurro, nel maggio del 2009 – aveva 21 anni e militava nel Bari – avrebbe partecipato alla combine di Salernitana-Bari, terminata con il risultato di 3-2 in favore del club campano. Il nome di Ranocchia sarebbe uscito fuori da uno degli interrogatori di Andrea Masiello. Secondo una ricostruzione precisa dei fatti l’interista avrebbe preso dei soldi (che poi si presume vennero prestati al factotum Iacovelli) – come riporta ‘Repubblica.it’ – secondo un’altra rifiutò. La bomba sta per scoppiare definitivamente, c’è il forte rischio di un nuovo processo sportivo. Nel caso specifico. Ranocchia rischia l’omessa denuncia.

 

Raffaele Amato