Inter > Inter News > Inter, siparietto Strama: nel derby vieta a Cordoba di “aiutare” il Milan

Inter, siparietto Strama: nel derby vieta a Cordoba di “aiutare” il Milan

Cassano, Stramaccioni e Cordoba

INTER, SIPARIETTO STRAMA DIVIETO A CORDOBA / MILANO – Si è calato nella parte molto presto. Un po’ perché il carattere è quello, un po’ per furbizia. Al termine del derby Stramaccioni è esploso, riversando tutta la sua gioia verso i tifosi della curva, a cui ha in pratico dedicato la vittoria. “E’ vostro, è vostro”, ha urlato. La partita contro il Milan la sentiva più di un tifoso sfegatato. Battere i rossoneri era un obbligo, con qualunque mezzo bisognava vincere la sfida coi cugini. Il desiderio di primeggiare sui rivali cittadini è venuto ulteriormente a galla al venticinquesimo minuto del secondo tempo, quando Allegri sta per effettuare il cambio, inserendo Pazzini al posto di un inconcludente El Shaarawy. A quel punto, però, la lavagna luminosa che è nella mani del team manager Mentana si impalla, allorché viene chiesto aiuto a Cordoba, team manager avversario: “Ci prestate la vostra?”, come riporta ‘Repubblica.it’. Il colombiano è insicuro, non sa come comportarsi, soprattutto non sa cosa fare. Istintivamente, chiede delucidazioni con un gesto d’intesa a Stramaccioni che, di tutta risposta, alza l’indice muovendolo da sinistra a destra. La risposta è no. Niente aiuti al Milan, nemmeno nelle difficoltà. Fortunatamente per Mentana, la sua lavagna è tornata a funzionare qualche istante dopo permettendo a Pazzini di entrare in campo. Proprio quando Palacio prende il posto di Milito. Niente gol, zero punti e niente lavagna. Stramalo, verrebbe da dire.

 

Raffaele Amato