Inter > Inter News > Inter, Stramaccioni a tutto campo: da Sacchi a Sneijder, dal derby a…

Inter, Stramaccioni a tutto campo: da Sacchi a Sneijder, dal derby a…

Andrea Stramaccioni - Getty Images

INTER STRAMACCIONI DEEJAY FOOTBALL CLUB / MILANO – Un sabato non comune, senza campionato, senza campo, un sabato di riposo per Andrea Stramaccioni che, intercettato dal programmo radiofonico Deejay Football Club, condotto dal duo Caressa-Zazzaroni, di riposo ne aveva proprio bisogno. Un fiume in piena il tecnico nerazzurro: “Riposo? Una parola grossa – risponde Strama divertito”. Intanto incuriosisce il passato del giovane allenatore da calciatore: “Qualche calcio lo sapevo dare, poi non mi piace parlarne perché sono riservato. Però mi arrabbio quando mi paragonano a Sacchi, lui non sapeva proprio giocare…”.

L’Inter vola senza Sneijder e c’è già chi lo classifica come un problema: “Lui è un giocatore particolare, che non può fare certi ruoli ma che se metti in condizione di esprimersi può fare la differenza, altrimenti può andare in difficoltà. La sua posizione è dietro la punta, ma può anche giocare da interno di centrocampo”. Non poteva mancare la domanda sul derby che arriva  puntuale da un’ascoltatore di Prato, il quale gli chiede se era così contento di vincere un derby rubato: “In quella partita ne sono successe tante, e viste le condizioni vincere un derby così per noi dell’Inter valeva triplo, perché arrivato in un momento importante della stagione, in una gara cruciale e anche perché la squadra mi ha dato quei segnali che il primo aprile non vedevo ancora”. Alvarez, Jonathan e la prospettiva prestito…: “Non vanno via, sono nostri giocatori…”.

Luigi Perruccio