Inter > Inter News > Inter-Partizan, incontro tra il questore di Milano ed il generale della polizia serba

Inter-Partizan, incontro tra il questore di Milano ed il generale della polizia serba

Ultras Partizan Belgrado - Getty Images

INTER-PARTIZAN BELGRADO ULTRAS GROBARI / MILANO – Una partita ad ‘Alto rischio’. Così le forze dell’ordine considerano il match di Europa League, in programma giovedì sera a ‘San Siro’, tra Inter e Partizan Belgrado. Così come riportato da ‘Sky’ molti supporters serbi arriveranno in Italia con mezzi propri, rendendo più complicati i controlli. Inter-Partizan  preoccupa, e non poco, facendo salire la preoccupazione per l’arrivo in città dei 4000 tifosi ‘Grobari’, la maggior parte dei quali si muoverà con automobili e non con pullman, dunque più difficili da intercettare e controllare.

Intanto il questore di Milano, Luigi Savina, ha già incontrato in via Fatebenefratelli il direttore generale della polizia serba, Mladen Kuribac, in vista dell’incontro di calcio di giovedì sera, considerato «ad alto rischio» alla luce delle violenze di cui si sono resi protagonisti gli ultrà ospiti, tra cui il match Italia-Serbia del 12 ottobre 2010. All’incontro hanno partecipato i vertici della questura, gli ufficiali dei carabinieri e della finanza, il console generale serbo in Italia e rappresentanti della squadra serba e dell’Inter. A Milano saranno schierati diverse centinaia di agenti, insieme con diversi battaglioni di carabinieri.

L.P