Inter > Inter News > Juventus-Inter, segnali di pace tra Moratti e Agnelli

Juventus-Inter, segnali di pace tra Moratti e Agnelli

Massimo Moratti (Getty Images)


JUVENTUS-INTER, PACE MORATTI AGNELLI / MILANO – Amici mai. Ma avversari leali invece di nemici si può fare. La rivalità tra Inter e Juventus ha fondamenta talmente solide che è impossibile pensare di sradicarle. Eppure i comuni interessi dei due club potrebbe portare, se non ad una pace, quantomeno ad una tregua. A tal proposito, i due presidenti Massimo Moratti ed Andrea Agnelli avrebbero avuto diversi colloqui telefonici in cui hanno discusso delle riforme del calcio italiano. Molti i punti in comune: dalla ripartizione dei diritti tv alla ridiscussione della governance della Lega e le nuove regole da introdurre, fino alla Superlega Europea paventata da Murdoch.

Segnali di distensione che sono arrivati anche singolarmente. Da una parte Moratti non ha alimentato la polemica post Catania-Juventus, parlando di semplici errori e invocando un clima sereno per il match di domani. Dall’altra Agnelli da tempo non fa più riferimento ai fatti di Calciopoli ed al discorso dei 30 scudetti. E’ ancora presto per vedere i patron di Inter e Juve stringersi la mano pubblicamente ed assistere al derby d’Italia uno accanto all’altro, ma la tregua sembra davvero possibile.

M.R.