Inter > Inter News > Juventus-Inter 1-3, le pagelle: Milito strappalacrime, morde il giaGUARO !

Juventus-Inter 1-3, le pagelle: Milito strappalacrime, morde il giaGUARO !

Diego Milito (Getty Images)

PAGELLE JUVENTUS-INTER 1-3 / TORINO – Partita straordinaria dell’Inter che mette fine all’imbattibilità in campionato della Juventus. Come straordinarie molte delle prestazioni dei nerazzurri, su tutti Milito e il subentrante Guarin; strepitoso anche Nagatomo, benissimo capitan Zanetti, Juan Jesus e Palacio.

 

Handanovic 6,5 Gol a freddo su cui non ha responsabilità, poi si oppone alla grande su Marchisio e sul finire di primo tempo al tiro di Vidal; nella ripresa salva su conclusione dalla distanza di Pirlo.
Ranocchia 6 Parte insicuro disimpegnandosi con difficoltà, un po’ timoroso anche nella ripresa rischiando tuttosommato proprio.
Samuel 6,5 Perfetto quando sale in pressing sugli avanti juventini quasi sempre in maniera pulita.
Juan Jesus 7 Abile in chiusura e in disimpegno per tutta la gara, e ormai non fa più notizia.
Zanetti 7 Chiusure da antologia su Asamoah in un altra partita perfetta del capitano.
Gargano 6,5  Inizio da dimenticare sbagliando numerose aperture; decisamente meglio nella ripresa dominando a tratti in mezzo al campo anche se rischia a dieci dal termine con un passaggio killer ad Handanovic.
Cambiasso 6,5 Doppia occasione attorno decimo calciando alto
Nagatomo 7,5 Spinge molto sin dai primi minuti, dormita sul finire di primo tempo che poteva costare il raddoppio bianconero; gran incursione a inizio ripresa con il tiro respinto da Buffon, poi propizia il 3-1 di Palacio. Partita straordinaria.
Cassano 6 Spettacolare tiro a giro al 20′ che sfiora il palo, lezioso in fase di suggerimento
> dal 68′ Guarin 7.5 Grande progressione e staffilata respinta da Buffon per il raddoppio di Milito, poi dà il via all’azione del tris di Palacio; assolutamente decisivo.
Palacio 7 Segna di testa ma il gol gli viene ingiustamente annullato; occasione a inizio ripresa calciando sull’esterno della rete, poi clamoroso 3 contro 2 in area calciando alto. Tiene preziosi palloni nei minuti cruciali della gara, poi mette al sicuro il risultato con il tris.
Milito 8 Abile a districarsi tra le serrate maglie juventine, poi trasforma il rigore del pareggio per fallo su lui stesso. Difende il pallone e lotta a tuttocampo costringendo sistematicamente al fallo i difensori avversari. Al posto giusto al momento giusto sulla respinta di Buffon siglando il raddoppio.
> dal 79′ Mudingayi sv

Stramaccioni 8 Gara tatticamente perfetta giocata con coraggio. Il tecnico romano conferma le doti di stratega azzeccando tutte le mosse.

 

JUVENTUS

Buffon 6,5 Si oppone a Nagatomo a inizio ripresa, intuisce ma non tocca il rigore di Milito; respinge su Guarin ma non puo’ nulla sul raddoppio di Palacio. Può solo toccare il tap-in vincente di Palacio.
Barzagli 6 Bei duelli fisici con Milito.
Bonucci 5 Traballa e non poco dietro.
Chiellini 6 Come al solito falloso al limite del regolamento anche se efficace.
Lichtsteiner 5 Graziato da Tagliavento che non lo ammonisce per la seconda volta. Pericolo scampato quando viene sostituito.
> dal 37′ Caceres 5,5 Poca roba in 40′ di gara.
> dal 78′ Quagliarella sv
Vidal 6,5 Gol lampo seguendo l’azione di Asamoah, il più positivo del centrocampo bianconero.
Pirlo 6 Poco in palla, a dieci dal termine staffilata deviata da Handanovic.
Marchisio 6 Gioca a intermittenza, più positivo nei primissimi minuti di gara.
Asamoah 5,5 Fornisce l’assist a Vidal, ma poco pericoloso per il resto della gara.
Giovinco 5,5 Sempre in difficoltà nel trovare spazio, poche sgusciate delle sue.
Vucinic 5 Mai pericoloso stentando a tenere il pallone, sostituito per infortunio.
> dal 1′ st Bendtner 5,5 Pallonetto a dieci dal termine da posizione defilata.

Alessio 5 Juventus dominata dall’Inter.

 

Arbitro Tagliavento e assistenti 4,5 Vantaggio della Juventus viziato dalla posizione di fuorigioco di Asamoah che manda a rete Vidal; giusto il fuorigioco fischiato a Palacio con l’argentino un po’ più avanti della linea difensiva juventina prima di insaccare di testa. Incredibile la non espulsione a Lichtsteiner per doppia ammonizione per fallaccio su Palacio. Solita conduzione a ‘compensazione’ nella ripresa ravvisando dei gialli alla Juventus troppo severi; giusto il rigore all’Inter per trattenuta di Marchisio a Milito. Graziato Chiellini già ammonito a metà ripresa che colpisce il volto di Milito in mezzo al campo, come è graziato Barzagli nemmeno ammonito.

 

Giacomo Indiveri