Inter > calciomercato Inter > Mercato Inter, Ausilio non va a Belgrado con la squadra: ecco i possibili motivi

Mercato Inter, Ausilio non va a Belgrado con la squadra: ecco i possibili motivi

Ausilio - Getty Images

CALCIOMERCATO INTER PIERO AUSILIO BELGRADO RETROSCENA / ROMA – Non ci va? Pazienza, ce ne faremo una ragione. Il motivo è semplice. Molto probabilmente (come rivelato dal ‘Corriere dello Sport’), il ds dell’Inter Piero Ausilio non raggiungerà la squadra nerazzurra a Belgrado, dove domani sera dovrà affrontare nella quarta giornata di Europa League il Partizan del talento Lazar Markovic che, per l’occasione verrà visto dal vivo solo dal suo collega Marco Branca.

Ausilio pare intenzionato a prolungare la sua sorta di ‘mission impossible‘ di mercato: ieri c’è chi dice avrebbe assistito alla gara di Champions tra lo Schalke 04 e l’Arsenal per seguire da vicino alcuni calciatori del club tedesco, Holtby e Huntelaar (entrambi in scadenza a giugno 2013), il talentino Draxler (in panchina per tutta la gara, ndr) e il rapido attaccante dei Gunners, Theo Walcott, anche lui libero di essere ingaggiato a parametro zero dal 1 febbraio 2013.

VIVA LA FRANCE – La spedizione del ds nerazzurro potrebbe essere avvenuta a Parigi (secondo altre indiscrezioni), dove gioca – finora molto male – il ‘pocho’ Lavezzi, titolare ieri sera nella partita vinta dal Psg contro la Dinamo Zagabria (4-0 il risultato finale). O addirittura ad Atene per visionare Yanga-Mbiwa, corteggiato a lungo dal Milan in estate e in scadenza di contratto, anche lui titolare nella debacle del Montpellier con l’Olympiacos. Giro del Vecchio Continente in poche ore, assai inverosimile. Da qualche parte e in qualche stadio sarà comunque stato Piero Ausilio. A meno che non si sia preso una settimana di vacanze.

 

Raffaele Amato