Inter > Inter News > Inter, la critica del ‘Baffo’

Inter, la critica del ‘Baffo’

Sandro Mazzola

INTER, LA CRITICA SANDRO MAZZOLA SCONFITTA / MILANO – L’ha nel cuore, ma se la serata è stata nera mica può dire il contrario. Onestà intellettuale prima di tutto. Buon Sandrino, conosciuto come il ‘Baffo’, strano ma vero, Sandro Mazzola. L’ex, quanto ci duole definirlo tale, di quella Inter che vinse tutto negli anni ’60, di papà Angelo Moratti e del mago Helenio Herrera. Con questa di oggi, purtroppo, non ha nulla a che fare. D’altronde, i vari Suarez, Burgnich, Picchi o lo stesso Mazzola nel calcio di oggi non sono degnamente rappresentati, nemmeno in lontananza. L’attuale ha perso un bel po’ di ore fa contro un’Atalanta coraggiosa fino all’ultimo secondo, ma le colpe degli uomini di Stramaccioni sono tante, inutile nasconderlo: “Sul secondo gol di Denis, la difesa ha commesso un errore pazzesco – ha commentato il ‘Baffo’ negli studi di ‘Telenova’ – Anche nel primo tempo, il reparto arretrato si è lasciato imbucare come un branco di polli”. Riduttivo, definirla critica.

 

Raffaele Amato