Inter > Inter News > Inter, il mea culpa di Giacomelli: “Non ho fischiato il fallo su Ranocchia perché…”

Inter, il mea culpa di Giacomelli: “Non ho fischiato il fallo su Ranocchia perché…”

Piero Giacomelli (Getty Images)

INTER CONFESSIONI ARBITRO GIACOMELLI FALLO RANOCCHIA / MILANO – L’ammissione di colpa è arrivata direttamente dal diretto interessato, da colui che è stato accusato e processato dal mondo nerazzurro, non solo dalla stessa Inter. Oltre al danno, la beffa. Non fischiare il fallo di Astori, in area di rigore, ai danni di Ranocchia non ha permesso alla squadra di Stramaccioni di avvicinarsi in classifica, il penalty sarebbe stato comunque da realizzare, alla rivale di sempre, la Juventus. Il mea culpa del fischietto di Inter-Cagliari, il signor Giacomelli, è giunto presto, potremmo dire anche inaspettatamente: “Negli ultimi minuti la gara era molto tirata – avrebbe confidato ad alcuni amici, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ – Proprio per questo stavo attento a ogni situazione. Quando ho visto il passaggio verso Ranocchia mi sono concentrato per capire se entrava dentro l’area oppure restava fuori. Ho corso in quella direzione, poi ho perso la visuale per un secondo. Forse meno. Credo mi sia passato davanti un giocatore. Passato l’attimo ho sentito il boato dei tifosi e Ranocchia a terra. Come facevo a fischiare…”. La morale è semplice: anche gli arbitri possono sbagliare, finché però l’errore non diventi un’abitudine. Ovvio.

 

Raffaele Amato