Inter > Inter News > Inter, Platini mette un freno all’Europa League

Inter, Platini mette un freno all’Europa League

Michel Platini (Getty Images)

INTER, MICHAEL PLATINI EUROPA LEAGUE 2014/ MILANO – Bocca tua, taci. Niente da fare, rospo ormai sputato. L’Europa League non piace a nessuno, ai club italiani, Inter compresa, ma soprattutto alla stessa UEFA. Incredibile, ma vero. Michel Platini, con qualche giro di parole di troppo, ha chiuso le porte alla manifestazione continentale, la seconda per importanza nel vecchio continente: “C’è un dibattito in corso per decidere quale formato avranno le competizioni europee tra il 2015 e il 2018 – ha dichiarato, come riporta ‘Sportmediaset.it’ – Ne stiamo discutendo, prenderemo una decisione nel 2014“. L’idea dell’ex ‘le roi’, sarebbe quella di creare una sorta di Champions League allargata a 64 squadre, il perché è semplice: la competizione di minor prestigio fattura un sesto rispetto alla coppa dalle grandi orecchie (1,34 miliardi). Poco, ma abbastanza per dire stop. I progetti di grandeur del presidente UEFA dovranno però avere il via libera dell’ECA, l’Associazione dei club di calcio europei, che ha l’ultima parola sulle questioni legate ai cambiamenti dei formati delle varie competizioni.

 

Raffaele Amato