Inter > Inter News > Inter- Napoli, Mazzola: “Le due squadre con gli attacchi migliori. E su Sneijder e Hamsik…”

Inter- Napoli, Mazzola: “Le due squadre con gli attacchi migliori. E su Sneijder e Hamsik…”

Sandro Mazzola

INTER-NAPOLI MAZZOLA HAMSIK / NAPOLI – La seconda contro la terza, Inter contro il Napoli, entrambe per non perdere la scia della Juventus, entrambe legate a quel treno diretto al capolinea chiamato Scudetto. I nerazzurri non attraversano un momento fantastico, anche se vorranno riscattare la beffa dello scorso anno (0-3, con rigore ed espulsione per Obi, entrambi inesistenti, ndr). Al match arriva meglio il Napoli, nonostante la sconfitta interna di ieri contro il Psv. Una sfida da scudetto per molti, ma non per Sandro Mazzola, colonna storica della grande Inter che, intervistato ai microfoni di ‘AreaNapoli.it’, parla della sfida tra le due compagini, prima di chiudere con un assist di mercato per Massimo Moratti: “Chi arriva meglio a questo gara? Sicuramente il Napoli. L’Inter, invece, è reduce da diverse prestazioni negative”. Sbagliato parlare di sfida scudetto: “Sono due grandi squadre, ma è ancora presto per parlare di sfida scudetto. Ci sono ancora tante gare da giocare e tutto il tempo per rimediare ad eventuali passi falsi”.  I reparti offensivi delle due compagini sono i migliori del campionato e di questo ne è più che convinto Mazzola:” Entrambe le squadre possono contare su due tridenti offensivi di assoluto valore, campioni in grado di decidere la gara in qualsiasi momento”. Che idea si è fatto del caso Sneijder? “E’ una brutta storia, ma ritengo che le due parti debbano venirsi incontro. La soluzione ideale sarebbe quella di finire il campionato consentendo al calciatore di scendere in campo. Spero ci sia un pò di buonsenso da parte di tutti”. Poi sul mercato il grande Sandro lancia un messaggio a Moratti: “Quale giocatore del Napoli mi piacerebbe vedere in nerazzurro? E’ una domanda difficile, ce ne sarebbero diversi. Se devo fare un nome, tuttavia, opto per Marek Hamsik. Credo che un giocatore simile farebbe le fortune di tutti, anche della mia Inter”.

L.P