Inter > Inter News > Calciomercato Inter, spifferi tedeschi e l’impaccio Huntelaar

Calciomercato Inter, spifferi tedeschi e l’impaccio Huntelaar

Klaas-Jan Huntelaar (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER FUTURO AGENTE HUNTELAAR / MILANO – Ferro e fuoco, sveste e riveste, mordi e fuggi. Fuggire, questo l’obiettivo di Klaas-Jan Huntelaar. Scappare via dalla Germania, terra arida, campionato splendido per carità, nefasto per la sua personalità, per la sua voglia di grandezza, cercata e ricercata in molte, forse in tutte le tappe della carriera. Gelsenkirchen, non ti sopporto più. Milano, la Madunina, lo stadio ‘Meazza’, Corso Buenos Aires, movida e divertimento. E, se ci va bene, Inter. All’agente piace l’idea, chissà a Moratti, però. Stuzzicherebbe, al procuratore, entrare nella cassaforte del patron bauscia, svuotata dagli sfarzosi guadagni dei suoi calciatori: “Non dispiacerebbe a me e al mio assistito tornare a Milano – cordialità e speranze di Arnold Oosterveer, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ – La maglia dell’Inter (perché nessuno mai aggiunge l’aggettivo ‘gloriosa’?) potrebbe permettergli, nuovamente, di dimostrare che è un grande attaccante“. L’olandese di Voor-Drempt ha il contratto in scadenza nel 2013, ma pretenderebbe, però, un ingaggio vicino, o anche più, ai 4 milioni netti: la concorrenza è rigogliosa, non per questo agguerrita. Huntelaar ha già giocato in Italia, stagione 2009-10, 7 gol in 25 presenze con il Milan: fu un’esperienza anonima. In fondo, è un buon centravanti, non certo un fenomeno.

 

Raffaele Amato