Inter > Inter News > Inter, la serenata di Palacio

Inter, la serenata di Palacio

Rodrigo Palacio (Getty Images)

INTER, RODRIGO PALACIO CASSANO CONCORRENZA ATTACCO / MILANO – Utile, gregario e determinante. I suoi gol hanno permesso all’Inter di piazzarsi, momentaneamente, al secondo posto. Reti che han fatto compagnia a quelle di Milito e Cassano, non ci va di far torto a nessuno. Rodrigo Palacio è titolare dell’attacco nerazzurro, o una riserva di lusso, la prima che solitamente manda in campo il giovane Stramaccioni. Fedele alla maglia, che sia Boca Juniors, Genoa o Inter; il ‘Trenza’ è stimato dai suoi compagni, una ‘taglia’ sulla sua strana, e permettete ridicola treccia andrebbe messa. L’argentino è uno a cui non piacciono troppo i complimenti, preferisce avere lui il ruolo di sviolinatore di elogi. Con Cassano, ad esempio. Una bella serenata per il genio barese, leader per il tecnico nerazzurro: “Mi ha sorpreso più di tutti – ha dichiarato ai media argentini, come riporta il ‘Corriere dello Sport’ – Ha una classe innaturale, una visione di gioco eccellente. Fuori dal campo è un mattacchione, un esuberante”. In panchina col Napoli e, forse, contro la Lazio stasera: “Ciò non mi preoccupa, sapevo fin da principio che avrei trovato difficoltà a giocar sempre a causa della grande abbondanza di qualità all’interno della rosa. Il mio compito è uno soltanto: allenarmi sempre al massimo”, ha concluso l’argentino.

 

Raffaele Amato