Inter > Inter News > Inter, Coutinho: “Voglio crescere e diventare un campione qui. Stramaccioni…”

Inter, Coutinho: “Voglio crescere e diventare un campione qui. Stramaccioni…”

Philippe Coutinho (Getty Images)

INTER COUTINHO TRA L’ANNO APPENA TERMINATO ED IL SUO FUTURO / MILANO – La cosa certa è che non è più quel giocatore timido e confuso che calcava il rettangolo di gioco durante la gestione Benitez. L’esperienza in terra spagnola, con la maglia dell’Espanyol, ha consegnato all’Inter un nuovo Philippe Coutinho. Il brasiliano ha acquisito convinzione e fiducia, anche se ancora c’è molto da lavorare. Coutinho è ancora alla ricerca della definitiva consacrazione, anche se in un club come l’Inter nessuno ti aspetta. Di questo il giovane carioca ne è consapevole, così come sa di doversi conquistare una maglia a suon di ottime prestazioni. C’è un 2012 da archiviare ed un 2013 da giocare, logicamente con la maglia dell’Inter perché è quello che vuole, come lui stesso ammette ai microfoni di ‘Raisport’: “Avevo iniziato bene la stagione ma poi, purtroppo, c’è stato l’infortunio che mi ha frenato un po’. Devo lavorare ancora di più. Non mi posso comunque lamentare di questa annata: ho giocato maggiormente e ho acquisito fiducia. Voglio però dare ancora di più. Se il mio futuro sarà nerazzurro? Sì, sto bene qui, sono felice. Voglio crescere e diventare un campione qui”.

STRAMACCIONI, SCUDETTO, MATRIMONIO ED INVITO AI TIFOSI – Il rapporto con Stramaccioni sembra essere ottimo: “Una persona disponibile sempre ad ascoltare, a parlare con tutti“. Juventus a nove lunghezze: “Vincere. Lo scudetto? Anche. Lottiamo per questo e cercheremo di farlo con la maggiore continuità possibile. Juventus imbattibile? Sta giocando benissimo ma nessuno è imbattibile. A Natale, come regalo, ho chiesto di vincere tutte le partite”. Intanto oggi è il grande giorno, quello del matrimonio con la sua Aine: “Sì, è arrivato il momento, faremo una grande festa. Conosco Aine, la mia futura moglie, da quando siamo piccoli e sono cinque anni e mezzo che stiamo insieme. Ora il matrimonio!”. Ultima battuta del brasiliano rivolta ai tifosi: “A loro voglio dire grazie per il grande sostegno. Auguri di cuore per le feste e che sia un grandissimo anno nuovo”.

L.P