Inter > Inter News > Mercato, Juan Jesus: “Una parola spiega la mia esplosione: ho scelto l’Inter perché…”

Mercato, Juan Jesus: “Una parola spiega la mia esplosione: ho scelto l’Inter perché…”

Juan Jesus in azione (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER JUAN JESUS STRAMACCIONI FUTURO / MILANO – Da mistero-rifiuto di mercato, a nuovo e futuro caposaldo dell’Inter. Della Strama-generation. Juan Jesus si è conquistato l’Inter con pochi tweet, ma con tanto duro lavoro: passione verso quel che si fa, verso il calcio. Tutto ciò, non è scontato ai giorni d’oggi. Il difensore brasiliano è il portabandiera di quel che sarà, di un domani, lo sperano i tifosi interisti, nuovamente vincente: meno chiacchierato e con più, altri titoli. Tra tante, ha scelto l’Inter; davvero, il perché ce lo (ri)spiega lui con stile e garbo, Giovanni Gesù: “Ho rifiutato dapprima il Benfica – ha dichiarato a ‘Tuttosport’ – Il campionato portoghese sarebbe stato più facile per me. Poi, due squadre italiane: Juventus e Napoli. Ho preferito il club nerazzurro per due motivi: il Triplete che aveva vinto da poco tempo; e la presenza di molti brasiliani“. Che son diventati pochi, nel frattempo. Sei mesi di apprendistato, tribune, panchine e gli ultimi cinque minuti, l’esordio, all’Olimpico contro la Lazio. Da lì, è sbocciato il fiore verdeamarelo. O almeno, l’idea nella testa di Stramaccioni.

Le Olimpiadi giocate da titolare col Brasile, il ritorno alla Pinetina (senza far vacanze) e… : “Dico la verità: non ho mai pensato di andar via! Sapevo che prima o poi sarebbe arrivato il mio momento. Una sola parola spiega la mia esplosione e la mia affermazione da titolare: la fiducia! Che per un calciatore è tutto”. In questo, Stramaccioni ci ha messo del suo: “Il mister è eccezionale, sempre di buon umore. Una persona intelligente, a cui piace giocare un calcio all’attacco. Ci ripete spesso che ‘non dobbiamo avere paura di nessuno'”. E come dargli torto. Altri come Juan Jesus, oh quanti ce ne servirebbero in questa Inter.

 

Raffaele Amato