Inter > Inter News > Calciomercato, Inter-Pescara: la gara si gioca in anticipo

Calciomercato, Inter-Pescara: la gara si gioca in anticipo

Weiss in azione (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER OBIETTIVI PRESENTE E FUTURO/ MILANO – La sfida di domani sera al ‘Meazza’ tra Inter e Pescara è già cominciata con due giorni d’anticipo. Un anticipo dell’anticipo della prima giornata di ritorno del campionato di serie A. Ausilio, prima (o forse dopo, ma la sostanza non cambia) di lanciare ulteriore fumo negli occhi dei tifosi interisti aprendo a un possibile ritorno di Balotelli, ha discusso con la dirigenza abruzzese, capitanata dal ds Delli Carri: il quale, vis-à-vis avrebbe chiesto in prestito, crediamo, l’attaccante giovane e croato Marko Livaja, corteggiato da metà serie A, ma già promesso sposo dell’Atalanta nell’affare, ancora lungo e tortuoso, che dovrebbe portare Ezequiel Schelotto nella Milano nerazzurra. Alla richiesta del Pescara ci sarebbe stata la replica del dirigente interista: dateci Quintero! Nulla da fare, fa trapelare ‘La Gazzetta dello Sport’: per adesso, ovvero fino al termine della stagione, il patron Sebastiani non sembra sia intenzionato a concedere grazia e via libera ai suoi gioiellini, fondamentali per provare a restare attaccati al cordone ombelicale della serie A. Di più.

Sempre il numero uno biancoazzurro, dando mandato al suo dirigente, vorrebbe provare a soffiare al club di Corso Vittorio Emanuele niente meno che Duncan, però ‘bloccato’ pro-tempore da Stramaccioni, già privo di alcuni elementi in mezzo al campo. Per avvalorare ciò, il ghanese potrebbe addirittura giocare domani sera, al fianco di capitan Zanetti e proprio contro il Pescara. Sul tavolo della discussione pare sia uscito anche un altro nome: Weiss. Lo slovacco di 23 anni che sta tenendo in piedi la baracca di Bergodi. Tante parole, nessun fatto. Inter-Pescara è finita zero a zero, risultato accettabile sul mercato. Ma solo sul mercato.

 

Raffaele Amato