Inter > Inter News > Inter-Pescara, conferenza Bergodi: “Gara proibitiva, quello che mi aspetto…”

Inter-Pescara, conferenza Bergodi: “Gara proibitiva, quello che mi aspetto…”

Cristiano Bergodi (Getty Images)

INTER-PESCARA CONFERENZA BERGODI / PESCARA – Quindici punti di distacco in classifica separano il Pescara (12°) di Bergodi dall’Inter (4°) di Stramaccioni. Ma la squadra nerazzurra, un punto nelle ultime due partite, non è assolutamente nelle condizioni fisiche e mentali eccellenti del team abruzzese, che invece viene da due vittorie consecutive, l’ultima inaspettata sul campo della quotata Fiorentina. Weiss il calciatore da tenere a bada da Cambiasso e compagnia navigante, “perché può mettere in difficoltà chiunque”, ha dichiarato l’allenatore dei biancazzurri: “Siamo in un grande periodo – ha aggiunto Bergodi – ma per uscire indenni dal prato del ‘Meazza’ sarà fondamentale la testa: dovremo restare concentrati, lucidi fino all’ultimo secondo della gara. Che definirei proibitiva. Non mi fido della presunta crisi dell’Inter: sicuramente, si trovano in un momento difficile, sotto pressione, da parte loro mi aspetto una partita arrembante“. L’uomo più pericoloso? “Nessuno in particolare, forse meglio dire tutti: dal tridente offensivo a Guarin, il colombiano è bravissimo a inserirsi negli spazi”, ha concluso il tecnico del Pescara.

 

Raffaele Amato