Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Inter-Pescara 2-0: Palacio show, i nerazzurri ripartono

Serie A, Inter-Pescara 2-0: Palacio show, i nerazzurri ripartono

Inter-Pescara 2-0 - Getty Images

SERIE A, INTER-PESCARA 2-0 / MILANO – RipartInter. Il girone di ritorno della squadra di Stramaccioni inizia come quello di andata: con un netto successo sul Pescara che interrompe la striscia negativa che aveva portato un solo punto nelle ultime tre partite. Avvio sprint degli abruzzesi che guadagnano subito due calci d’angolo; mentre i nerazzurri si fanno vedere con un contropiede orchestrato dal giovane Benassi e rifinito da Guarin per Palacio che non trova di poco la porta. Col passare dei minuti l’Inter prende le redini della partita, ma colleziona solo potenziali occasioni. Il vantaggio arriva alla mezz’ora: lancio di Chivu da centrocampo, velo di Cassano per Palacio che controlla, dribbla Terlizzi e trova l’angolino basso alla sinistra di Perin. La reazione degli ospiti sta tutta in una punizione di Colucci bloccata in due tempi da Handanovic. La ripresa si apre con un destro dal limite di Jonathan che termina di poco a lato, ma poco dopo arriva il raddoppio: bella giocata in area di Palacio che fa fuori un avversario e serve a Guarin un pallone da spingere in rete da pochi passi a porta praticamente sguarnita. Il Pescara non si arrende, ma fatica ad impensierire Handanovic, con la migliore palla gol che Chivu regala a Jonathas, il quale la spreca spendola altissima. Dall’altra parte l’occasione per calare il tris capita prima a Pereira, il cui sinistro viene respinto da Perin, poi a Rocchi (subentrato ad un arrabbiatissimo Cassano, ndr) la cui conclusione è murata da un difensore biancoazzurro. Lo scontro diretto in casa della Roma della settimana prossima sarà il miglior esame per capire se l’Inter è tornata veramente ai suoi livelli. Ma prima c’è la Coppa Italia.

INTER-PESCARA 2-0
31′ Palacio, 54′ Guarin

INTER (3-4-1-2): Handanovic; Silvestre, Cambiasso, Chivu; Jonathan, Zanetti, Benassi, Pereira; Guarin (78′ Mudingayi); Cassano (68′ Rocchi), Palacio (87′ Milito). All. Stramaccioni.

PESCARA (4-3-1-2): Perin; Balzano, Capuano, Terlizzi, Modesto; Nielsen (64′ Cascione), Colucci, Bjarnason; Weiss (82′ Caprari); Jonathas, Celik (77′ Abbruscato). All. Bergodi

ARBITRO: Celi di Bari

NOTE: ammoniti Palacio, Benassi (I), Balzano, Celik (P)