Inter > Inter News > Mercato Inter, il tempo delle scelte

Mercato Inter, il tempo delle scelte

Balotelli e Moratti (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER SCELTE TECNICHE FUTURE/ MILANO – Tornare indietro non si può. Guardare avanti, questo sì. E’ l’unica soluzione, in fin dei conti. Programmazione, parola sconosciuta in casa Inter, i fatti clo dimostrano. La giornata per i tifosi interisti si sta concludendo nel peggiore dei modi: prima la cessione di Coutinho, poi il non acquisto di Paulinho e infine il ritorno di Mario Balotelli in Italia, ma sull’altra sponda del Naviglio. La società nerazzurra deve pensare al presente (basta chiacchiere!) tenendo bene gli occhi aperti sul futuro: entro il 31 gennaio dovrà cercare di chiudere almeno due operazioni in entrara. Sfumato il brasiliano del Corinthians, gli obiettivi più concreti portano i nomi di Ezequiel Schelotto e Lucas Biglia; un tornante e un mediano dai piedi buoni, due calciatori ‘normali’ che però potrebbero dare un po’ di smalto all’arrugginita rosa di Stramaccioni.

Il grande obiettivo di mercato è però un altro. Poco fattibile per gennaio, non ci sono i tempi (forse), alla portata per giugno: Mauro Icardi. L’attaccante argentino della Sampdoria è in cima alla lista dei desideri, costa ancora relativamente poco – 10 milioni di euro – ed è soprattutto giovanissimo, a febbraio compirà 20 anni. Sette gol in appena dieci partite disputate, talento vero e senso del gol paragonabile al Balotelli – già, sempre lui – dei tempi d’oro; quello visto a Manchester non ha fatto la differenza come nel periodo nerazzurro. Insomma, l’argentino di Santa Fé è il sogno di fine mercato, realizzabile, a meno di inserimenti da parte di club stranieri, in estate, magari definendo il tutto con la società doriana in anticipo; così, tanto per non rimanere col cerino in mano un’altra volta. Schelotto e Biglia, per l’immediato: entrambi, questo è sicuro, non renderebbero più agevole il cammino dell’Inter verso l’agognato terzo posto.

 

Raffaele Amato