Inter > Inter News > Inter, ridere delle disgrazie altrui

Inter, ridere delle disgrazie altrui

Miroslav Klose (Getty Images)

INTER, RIDERE DELLE DISGRAZIE ALTRUI / MILANO – Non è una cosa bella, ma in tempi di crisi, questo e altro. La Lazio è distante tre punti – quattro, se si considera lo scontro diretto a favore della squadra di Petkovic -: pochi, ma se l’Inter non si dà una svegliata in tempi brevi il Milan potrebbe allungare ora che l’ha raggiunta, tenendo in considerazione il grande campione appena acquistato, quel Mario Balotelli che indubbiamente sposta gli equilibri di una partita e di un intero campionato. I rossoneri sono i principali favoriti per la corsa al terzo posto, almeno per ora. Ma la notizia bella giunge da Roma: senza esultare troppo (messaggio per gli interisti), il riscontro degli esami a cui si è sottoposto quest’oggi il centravanti della Lazio Mirosvalv Klose dà una mazzata terribile alle ambizioni della squadra biancoceleste, rivitalizzando, di fatto, quelle dei nerazzurri di Stramaccioni: 2 mesi di stop per il tedesco, lesione del legamento collaterale del ginocchio destro. La banda di Petkovic ha dimostrato che senza il suo freddo bomber il potenziale complessivo della squadra perde circa il cinquanta per cento. Alla Pinetina, sotto i baffi, staranno ridendo della disgrazia altrui – anche se in fondo da quelle parti non se la passano un granché meglio dal quel punto di vista -, partecipare alla prossima Champions League è questione di vita o di morte; sportiva, s’intende.

 

Raffaele Amato