Inter > Inter News > Inter, ecco quanto si perde senza la Champions. Ma i preliminari…

Inter, ecco quanto si perde senza la Champions. Ma i preliminari…

Massimo Moratti (Getty Images)

INTER, MORATTI CHAMPIONS PRELIMINARI / MILANO – Più importante che vincere la Coppa Italia, più importante che vincere l’Europa League. Il primo obiettivo stagionale dell’Inter è quello di arrivare tra le prime tre in campionato e tornare a giocare la Champions League. Il motivo, nemmeno a dirlo, è legato ai soldi: c’è troppa differenza di introiti tra disputare e non disputare la massima competizione europea. Quest’anno il club di Moratti incasserà dalla partecipazione all’Europa League 1,3 milioni di euro per la fase a gironi che, tra diritti tv, incassi e fase ad eliminazione diretta, possono diventare 5. La sola partecipazione alla fase a gironi di Champions, invece, garantisce 30 milioni di euro, cifra che sale con il passaggio del turno, fino a raddoppiare in caso di vittoria finale.

Qualora l’Inter dovesse raggiungere il terzo posto, tuttavia, potrebbe presentarsi un problema in difesa nei prelimanari di Champions League ad agosto. Ranocchia e Juan Jesus saranno in vacanza dopo la Confederation’s Cup (a meno di una clamorosa esclusione dai convocati di Italia e Brasile), Chivu dovrà tornare sotto i ferri, mentre Samuel non dovrebbe rinnovare. In pratica Stramaccioni (o chi per lui) avrebbe a disposizione il solo Silvestre ed i possibili acquisti a costo zero Andreolli e Campagnaro.

M.R.