Inter > Inter News > Inter, invertire la tendenza

Inter, invertire la tendenza

Kovacic contrastato da Sestu (Getty Images)

INTER, INVERTIRE LA TENDENZA / MILANO – Fiorentina, tappa obbligata. La squadra di Montella non attraversa un grande periodo, a Torino contro la Juventus ha perso nel peggior modo possibile, dimostrando di non essere ancora una compagine da primi posti. Domenica se la dovrà vedere con l’Inter di Stramaccioni, un tempo, ovvero fino a novembre scorso, cinica e corsara in trasferta. Già perché i nerazzurri non vincono lontano dal ‘Meazza’ dal 3 novembre, giorno della straordinaria vittoria sulla Juventus (1-3). Dopo la magica notte, Zanetti e compagni hanno perso quasi sempre: da Bergamo (3-2) a Siena (3-1); passando per Parma (1-0), Lazio (1-0) e Udinese (3-0). Fatta eccezione per il pareggio contro la malandata Roma, con in panchina il poi esonerato Zeman (1-1). Eppure in questa stagione l’Inter è riuscita a infrangere il record dei successi consecutivi in trasferta, arrivando a quota dieci: il primo marchio fuori dai confini milanesi l’ha dato in quel di Spalato, il 2 agosto nel preliminare di Europa League (0-3). L’ultimo sempre nella seconda manifestazione continentale, a Belgrado contro il Partizan (1-3). Inter, quindi, controsenso. Pazza. Ma è ora di invertire la tendenza, di ritornare al passato. Non sarà impresa facile, visto che al ‘Franchi la Fiorentina è stata battuta solamente dal Pescara in questa stagione

 

R.A.