Inter > Inter News > dal campo > Europa League, Inter-Cluj 2-0: doppio Palacio, qualificazione ipotecata

Europa League, Inter-Cluj 2-0: doppio Palacio, qualificazione ipotecata

Il gol di Palacio- Getty Images

EUROPA LEAGUE, INTER-CLUJ 2-0 / MILANO – Buona la prima. L’Inter si aggiudica il match di andata dei sedicesimi di finale di Europa League contro il Cluj vincendo 2-0 a ‘San Siro’. Un risultato che permette alla squadra di Stramaccioni di mettere una seria ipoteca sul discorso qualificazione e di concentrarsi sulle sfide di campionato. Avvio shock per i nerazzurri che perdono subito Milito per un infortunio al ginocchio che preoccupa tutti. Dopo qualche minuto di tentennamento, la prima occasione la crea Cassano che inventa un passaggio per Cambiasso in area, ma il Cuchu col destro non riesce a fornire l’assist per Palacio. Il vantaggio arriva lo stesso grazie ad un grande recupero sulla trequarti difensiva di Guarin che porta palla e la serve a Palacio, il quale controlla e col destro trafigge Felgueiras sul primo palo. A dieci minuti dall’intervallo altra magia di Cassano che chiude con una rabona il triangolo con Palacio, mettendolo in porta, ma il Trenza si fa ribattere la conclusione da un difensore. Poi Kovacic ci prova con due conclusioni da fuori area: la prima è centrale e facile preda del portiere, la seconda termina di poco a lato; mentre Cassano inciampa sul pallone non sfruttando un ottimo lancio di Guarin. In pieno recupero c’è lavoro anche per Handanovic che devia una punizione di Rada. La ripresa si apre con altre potenziali occasioni per l’Inter, che soprattutto con Cassano sciupa la palla del raddoppio ciccandola da pochi metri. I rumeni cercano di attaccare alla ricerca del pareggio, mentre la squadra di Stramaccioni si difende senza troppa difficoltà e prova a far male in contropiede, ma i ritmi calano. Ma a cinque minuti dal termine arriva il secondo gol: grande lancio di Kovacic per Palacio che, partito sul filo del fuorigioco, batte Felgueiras con un pallonetto da posizione angolata. Giovedì prossimo il ritorno in Romania per chiudere la pratica, ma prima i nerazzurri dovranno pensare al campionato con lo scontro diretto in chiave terzo posto in casa della Fiorentina.

INTER-CLUJ 2-0
20′ e 86′ Palacio

INTER (4-3-3): Handanovic; Nagatomo, Silvestre, Ranocchia, Pereira; Cambiasso, Kovacic (87′ Jonathan), Gargano; Guarin, Milito (10′ Palacio), Cassano (73′ Alvarez). All. Stramaccioni

CLUJ (4-4-2): Felgueiras; Ivo Pinto, Piccolo, Cadu, Camora; Muresan, Godemeche (39′ Maftei), Rada, Sepsi; Maah (78′ Hora), Rui Pedro (84′ Bjelanovic). All. Paulo Sergio

ARBITRO: Koukoulakis (Gre)

NOTE: ammoniti Pereira, Silvestre (I), Maah, Muresan, Bjelanovic (C)