Inter > Inter News > Inter, i derby di Stramacioni e Allegri

Inter, i derby di Stramacioni e Allegri

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

INTER, I DERBY DI STRAMACCIONI E ALLEGRI / MILANO – Due su due. Meglio ancora: non c’è due senza tre. Combattiva, arcigna e vincente. Questi gli aggettivi per descrivere l’Inter di Stramaccioni negli ultimi due derby, ovvero nelle prime due stracittadine del tecnico romano da quando siede sulla panchina nerazzurra. A partire dal primo, un esordio con fanfara e cori a squarciagola al seguito: quello del 6 maggio 2012, finito con il roboante 4-2. La vittoria sui rossoneri di Ibrahimovic portò alla ribalta Stramaccioni, ma consegnò lo scudetto alla Juventus. Buona la prima, buona la seconda. Anche nel successivo derby, da calendario in trasferta, un altro successo: 1-0 il 7 ottobre, gol di Samuel, sicuro assente domenica sera. Perfetto equilibrio, invece, per Allegri. L’allenatore toscano, al terzo anno sulla panchina rossonera, ha vinto finora 2 stracittadine, 3 le sconfitte: 0-1 e 3-0 nel 2011, anno dello scudetto; 0-1 e 4-2 nella passata stagione, 0-1 nell’attuale. Tra i due è in vantaggio Strama nelle sfide dirette (2-0).

 

Raffaele Amato