Inter > Inter News > Inter-Milan, Muntari ‘cuore gelido’: “Se segno esulto”

Inter-Milan, Muntari ‘cuore gelido’: “Se segno esulto”

Sulley Muntari - Getty Images

INTER-MILAN MUNTARI/ MILANO – Come per tutti quelli che hanno varcato l’altra sponda del naviglio, anche per Sulley Muntari non ci sarà di sicuro una tiepida accoglienza. A maggior ragione se aggiungi al tutto l’oggettiva osservazione di un calciatore mai entrato nelle grazie dei tifosi nerazzurri. Saranno fischi non solo per Balotelli, ma anche per il ghanese rossonero che, come ammesso al quotidiano ‘Il Giorno’, non sembra essere preoccupato più di tanto: “Se segno esulto. Io penso solo a giocare. Fischi e insulti non mi toccano“. Durante l’intervista non manca la stoccatina  alla sua ex squadra: “Non parlo della famiglia Moratti che è sempre stata eccezionale, né dei compagni, persone squisite. Non voglio però fare polemica, l’Inter è il mio passato e non mi interessa più. Non ho rimpianti. Sono arrivato al Milan dove mi sento a casa e dove ho trovato due dirigenti come Galliani e Braida. Pensavo di non poter trovare altre persone di valore come Marino ai tempi di Udine. Beh, mi sbagliavo”. Intanto sarà la sfida dei due ex in attacco: “Chi scelgo tra Balotelli ed il mio ex compagno Cassano? Antonio mi piace. In campo è decisivo, nello spogliatoio fa ridere i compagni. Ma adesso gioco con Mario e scelgo lui”. Intanto Moratti da il Milan come favorito al derby: “Meglio, il presidente capisce di calcio. Il suo pronostico è un motivo di vanto per noi”.

L.P