Inter > Inter News > Inter, lacrime e umiltà: segreti e obiettivi di Schelotto

Inter, lacrime e umiltà: segreti e obiettivi di Schelotto

Ezequiel Schelotto (Getty Images)

INTER, PARLA EZEQUIEL SCHELOTTO / MILANO – La gioia di un ragazzo criticato, forse prima del previsto. La strada è ancora lunga, piena di ostacoli, ma il gol siglato nel derby fa ben sperare. Soprattutto chi, come lui, la maglia nerazzurra la sognava fin da bambino: “Finalmente ce l’ho fatta – ha dichiarato Schelotto ai microfoni di ‘Inter Channel’ -. Con il lavoro, umiltà e sacrificio ho realizzato il mio più grande sogno: arrivare all’Inter” Esordio indimenticabile, ‘levriero’: “Indubbiamente sì. Il mio obiettivo è restare a lungo qui a Milano”. Lacrime dorate contro il Milan; quasi non credeva ai suoi occhi, e a quel pallone poi entrato sotto l’incrocio: “Mi sono venute le lacrime perché avevo passato un periodo non molto facile nella mia vita privata, e se ne era parlato tanto, anche di cose non vere“. Catania prossima tappa, lui e l’Inter dritti per un obiettivo: “Vogliamo tornare in Champions, nella competizione tanto cara a Moratti“, ha concluso l’esterno italo-argentino.

 

R.A.