Inter > Inter News > Inter-Juventus, Conte: “Ci hanno tolto l’imbattibilità, se potessi gli toglierei…”

Inter-Juventus, Conte: “Ci hanno tolto l’imbattibilità, se potessi gli toglierei…”

Antonio Conte - Getty Images

INTER-JUVENTUS, CONFERENZA CONTE / TORINO – “La partita della vita, la Partita con la P maiuscola è quella di domani e non quella con il Bayern Monaco. Abbiamo un obiettivo da centrare che è lo scudetto e c’è una tradizione da rispettare: vogliamo vincere”. Così Antonio Conte esordisce nella conferenza stampa pre Inter-Juventus. “Cercherò di mettere in campo la miglior formazione possibile, tenendo conto di chi è andato in giro per il mondo con le Nazionali e chi è rimasto qui ad allenarsi. Sia noi che l’Inter scenderemo in campo per ottenere i tre punti, perchè il pareggio non serve nè a noi nè a loro: mi aspetto una partita molto aperta sotto tutti i punti di vista”.

Al tecnico bianconero è stato poi chiesto un commento sui famosi ‘soldatini‘ di Cassano: “Sono situazioni brevi che si aprono e chiudono subito: è un giocatore che stimo molto, è un grande campione e sta dimostrando il suo valore. Domani conta il campo, non le altre sciocchezze. Affrontiamo una squadra che ha dimostrato che nella singola partita può battere chiunque: ci ha tolto l’imbattibilità in casa, ha sfiorato l’impresa con il Tottenham, ha vinto un derby… E’ una squadra con dei campioni e se potessi gli toglierei Zanetti che è l’anima e il cuore di questa squadra, mi sarebbe piaciuto allenarlo” confessa e conclude Conte.