Inter > Inter News > Inter, Scala: “Infortuni? Conosco la causa. Sul Parma…”

Inter, Scala: “Infortuni? Conosco la causa. Sul Parma…”

Nevio Scala (Getty Images)

INTER NEVIO SCALA INFORTUNI / PARMA – “Molto probabilmente c’è una unione di concause…”. Nevio Scala, ex giocatore oltre che ex tecnico di Parma, Borussia Dortmund e Spartak Mosca, ha dato il suo giudizio sulla lunga catena di infortuni che ha colpito l’Inter negli ultimi mesi. Da Milito, rottura dei legamenti (stagione finita) a Palacio e Cassano – lesioni di secondo grado al bicipite – fino a Cambiasso e Guarin, rispettivamente ‘scollamento intermuscolare del comparto adduttorio della gamba sinistra’ e ‘lesione di primo grado al soleo della gamba destra’.

“Credo che lo stress sia il fattore che abbia inciso maggiormente sulla muscolatura dei giocatori nerazzurri – ha sottolineato Scala ai microfoni di ‘Radio Parma Football Club’ -: certo, i motivi saranno anche altri, bisognerebbe andare molto a fondo del problema per capire realmente come stanno le cose. Al di là degli infortuni, l’Inter mi ha profondamente deluso in questa stagione – ha aggiunto -, dalla squadra di Stramaccioni mi aspettavo un altro genere di risultati”.

Prossimo avversario della ‘Beneamata’ sarà proprio il Parma (domenica al ‘Meazza’ ore 12.30), club rimasto nel cuore di Nevio Scala, visto che è rimasto seduto sulla panchina gialloblu ben sei anni: “In città c’è grande delusione dopo la sconfitta della banda di Donadoni contro la giovane Udinese: sono sicuro che riuscirà a riscattare la brutta gara di domenica scorsa, dando grosso filo da torcere all’Inter”. Scala, in conclusione, ha dato parere (quasi) positivo alla nascita del ‘Campionato Riserve‘, utile, secondo alcuni, a lanciare e valorizzare i giovani calciatori italiani: “In Turchia, Ucraina e Germania si dà spazio ai giocatori del settore giovanile, sicuramente può essere una delle soluzioni affinché vengano fatti giocare i ragazzi del nostro calcio. Ci sono però anche altre opzioni da poter prendere in esame”, ha concluso l’attuale opinionista della trasmissione radiofonica ‘Domenica Sport’.

 

R.A.