Inter > Inter News > Mercato Inter: Sardegna da conquistare, Cellino da convincere

Mercato Inter: Sardegna da conquistare, Cellino da convincere

Ivo Pulga e Victor Ibarbo (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER IBARBO NAINGGOLAN / MILANO – Due obiettivi in agenda: Victor Ibarbo e Radja Nainggolan. L’Inter spera di chiudere per entrambi gli assi del gioioso Cagliari, che sul campo diverte e ottiene punti, gli ultimi tre proprio contro i nerazzurri, mentre lontanto dal rettangolo di gioco sta facendo i conti da più di un anno con la questione-stadio ‘Is Arenas’ e con le vicende giudiziarie, collegate, del suo presidente Cellino.

CHI SONO – Victor Ibarbo è un contropiedista nato in Colombia ventitré anni fa. Una simil Suazo: velocissimo, lunghe leve, un po’ scoordinato e con una buona tecnica: il destro è il suo piede preferito. Parte lontano dalla porta, possiamo definirlo un attaccante di raccordo, sprezzante nell’uno contro uno, in particolare se si trova davanti un difensore assai lento nello scatto. Discontinuo nel rendimento, di sicuro da svezzare tatticamente: in questa stagione ha mantenuto i positivi standard della prima stagione in Sardegna (3 gol), 4 sigilli in 31 partite. Nainggolan è un centrocampista battagliero con discrete doti balistiche; classe ’88, nazionalità belga, pallino di molti club italiani ed europei. Come il colombiano, ha il contratto in scadenza nel 2015: ottimo il suo campionato, 2 soli gol in 29 incontri.

VARIABILE CELLINO – Per strappare i due assi a Cellino non sarà impresa facile: Nainggolan, vista la folta concorrenza, viene valutato dal patron dei sardi circa 12 milioni di euro, cifra che potrebbe, condizionale d’obbligo, abbassarsi nel caso in cui venissero inserite alcune contropartite gradite: Biraghi (secondo il ‘Corriere dello Sport’). Ibarbo, invece, non rientra tra gli incedibili, a gennaio fu richiesto in prestito dall’Inter, con esito negativo. Massimo di 5 milioni, il valore del suo cartellino. Prezzo ‘trattabile’.

 

Raffaele Amato