Inter > Inter News > Inter, Zanetti: “L’affetto è stato toccante. Leonardo perfetto, su Strama…”

Inter, Zanetti: “L’affetto è stato toccante. Leonardo perfetto, su Strama…”

Javier Zanetti (Getty Images)

INTER CONFERENZA STAMPA ZANETTI POLICLINICO SAN MATTEO/ PAVIA – Forte come sempre, anche quando la sfida è più ardua e più lunga di novanta minuti. Javier Zanetti, dopo l’infortunio di Palermo, non ha nessuna intenzione di mollare, anzi, al contrario non vede già l’ora di tornare in campo. In conferenza stampa, prima di lasciare il Policlinico ‘San Matteo’ di Pavia, il capitano dice qual’è il suo stato d’animo: “Sto bene, l’intervento è passato e manca meno di prima al ritorno. Il mio solo pensiero è tornare in campo – ha detto l’argentino – ora sarò un tifoso in più e farò di tutto per tornare. È il primo infortunio grave della mia carriera, ma ho la forza per guardare avanti e tornare”.

MESSAGGI TOCCANTI E IL FUTURO DA DIRIGENTE – Simbolo di un calcio che perde sempre più le proprie bandiere, l’infortunio del capitano nerazzurro ha scosso tutto il mondo del pallone e non: “Ho ricevuto tante dimostrazioni d’affetto nei miei confronti, non soltanto dal mondo del calcio, ma da tutto il mondo sportivo. Mi ha fatto un enorme piacere, anche quando sono entrato in sala operatoria sentivo i tifosi fuori che mi incitavano e avevano uno striscione per me. Tra i tanti messaggi quale mi ha fatto più piacere? Ne ho ricevuto davvero tanti, sarei ingiusto. Totti? Francesco è simpatico, mi ha telefonato: abbiamo vissuto tante battaglie insieme e spero di scambiare tanti gagliardetti ancora con loro”. Intanto si prospetta un futuro, seppur lontano, da dirigente, anche se Zanetti non vuole sentir parlare di lasciare il calcio giocato: “Scrivania? Il mio pensiero è stare con i miei compagni, adesso sarò un tifoso in più. Farò di tutto per tornare in campo, è il primo infortunio grave della mia carriera, mi arriva in questo momento, ma ho la forza per guardare avanti e la voglia di tornare a giocare”.

LEONARDO, CASSANO E STRAMACCIONI – A far visita il capitano nerazzurro anche l’ex tecnico Leonardo, ora al Psg e che in molti lo vorrebbero nuovamente all’Inter: “Mi ha fatto enorme piacere rivederlo. Stiamo parlando di un grandissimo uomo molto intelligente che andrebbe bene in qualsiasi squadra. Con Leo c’è una grande amicizia prima che fosse mio allenatore. Abbiamo parlato tanto, è intelligente e ha un cuore enorme. Mi auguro di rivederlo presto”. Cassano Show anche al Policlinico: “Già dal corridoio sentivo che era lui. La sua visita mi ha fatto molto piacere”. Ultima battuta sul futuro di Stramaccioni: “Non sono io che decido: lui cercherà di finire al meglio la stagione e poi con calma Moratti deciderà con lui. Intanto ha parlato più volte del futuro. Io rispetto l’allenatore e la società: a Stramaccioni siamo stati vicini dal primo minuto e lo saremo sempre”

Intanto Zanetti, dopo aver lasciato l’ospedale, dovrà portare un tutore per circa tre settimane, prima di ricominciare la riabilitazione.

 

Luigi Perruccio