Inter > Inter News > Napoli-Inter 3-1, Stramaccioni: “Mi sono arrabbiato molto. Il quarto uomo mi ripeteva…”

Napoli-Inter 3-1, Stramaccioni: “Mi sono arrabbiato molto. Il quarto uomo mi ripeteva…”

Andrea Stramaccioni - Getty Images

NAPOLI-INTER 3-1, PARLA STRAMACCIONI / NAPOLI – Ai microfoni di ‘Sky Sport’, il tecnico nerazzurro Andrea Stramaccioni ha commentato così la sconfitta rimediata sul campo del Napoli: “In difesa i ragazzi hanno stretto i denti, fino a ieri Ranocchia aveva un ginocchio gonfio e non ha giocato in condizioni ottimali, Chivu ha un problema alle dita dei piedi. Li ringrazio perché a volte un giocatore non vuole rischiare, invece loro hanno voluto giocare lo stesso per l’Inter. Facciamo i complimenti al Napoli che ha meritato anche se non c’era questo scarto: ce la siamo giocata alla pari fino al 3-1 e siamo stati sfortunati perché dopo il pari abbiamo preso il loro gol, poi nella ripresa avevamo iniziato meglio di loro. Rigore per il Napoli? Mi sono arrabbiato molto perché sul nostro rigore non è stato ammonito nessuno, mentre sul loro hanno ammonito Jonathan, comunque mi sembra che Zuniga sia inciampato su di lui mentre la palla era di Pandev. Sono le regole: rigore con occasione da gol era minimo da giallo. Quando è stato ammonito Jonathan ho chiesto qual era la differenza tra i due e non mi hanno risposto. Il quarto uomo mi ripeteva di aspettare perché avrebbe ammonito il giocatore del Napoli e e invece ho avuto l’impressione che Giannoccaro se ne sia dimenticato. Sfortuna? Quando ci sono tutti questi tipi di infortuni la stagione viene condizionata, ma pensiamo a chi c’è e a giocarcela sempre come oggi che sembrava dovessimo essere la vittima sacrificale“.

M.R.