Inter > Inter News > dal campo > Serie A, Genoa-Inter 0-0: vince la noia, festeggiano i rossoblu

Serie A, Genoa-Inter 0-0: vince la noia, festeggiano i rossoblu

Bertolacci e Guarin

SERIE A, GENOA-INTER 0-0 / GENOVA – Un punto per uno non fa male a nessuno. Genoa e Inter pareggiano 0-0 nella penultima di campionato ottenendo entrambe il loro scopo: la squadra di Stramaccioni interrompe la striscia di sconfitte, quella di Ballardini ottiene l’aritmetica salvezza. Tutto ciò, ovviamente, a discapito dello spettacolo. In avvio i padroni di casa lasciano l’iniziativa ai nerazzurri, cercando di colpire in contropiede. Handanovic è bravo a respingere sulla conclusione da fuori di Floro Flores, poi si supera alzando in corner un colpo di testa di Borriello. L’Inter si fa vedere solo con un destro debole di Guarin bloccato da Frey. Col passare dei minuti il ritmo cala ed i rossoblu sembra più interessati a sapere cosa succede sugli altri campi. Prima dell’intervallo altra grande parata di Handanovic sul sinistro dai 20 metri di Bertolacci. Nella ripresa il canovaccio non cambia: Borriello non trova la porta in rovesciata e dall’altra parte Guarin fa lo stesso con un cucchiaio. A venti minuti dal termine il rientrante Cassano serve un bel pallone a Rocchi il cui sinistro dal limite  finisce però sulla traversa. Niente controsorpasso al Catania, l’Inter scende al nono posto: domenica prossima l’ultimo capitolo di una stagione da dimenticare, poi finalmente si potrà pensare al futuro.

GENOA-INTER 0-0

GENOA (4-3-1-2): Frey; Granqvist, Portanova, Manfredini, Antonelli; Rigoni, Matuzalem, Vargas (90′ Moretti); Bertolacci; Borriello (87′ Immobile), Floro Flores (75′ Kucka). All. Ballardini

INTER (3-5-2): Handanovic; Ranocchia (77′ Spendlhofer), Cambiasso, Pasa; Schelotto, Kuzmanovic, Kovacic, Guarin (83′ Benassi), Nagatomo; Alvarez (60′ Cassano), Rocchi. All. Stramaccioni

ARBITRO: Tagliavento di Terni

NOTE: ammoniti Guarin (I), Matuzalem (G)