Inter > calciomercato Inter > Mercato, il bluff di Osti: “Icardi all’Inter? Mancano le firme”

Mercato, il bluff di Osti: “Icardi all’Inter? Mancano le firme”

Mauro Icardi (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER FUTURO ICARDI/ MILANO – Insomma, Edoardo Garrone e Carlo Osti, rispettivamente presidente e direttore sportivo della Sampdoria, sarebbe bene che si mettessero d’accordo prima di rilasciare delle interviste ai media o alla carta stampata. Che seguissero, a favore del club doriano, una linea comune, chiara. Loro due insieme sembrano la dirigenza dell’Inter nei suoi momenti peggiori; chi dice ‘a’, chi dice ‘b’. Il tutto, nello stesso giorno e a volte sullo stesso argomento.

Tornando ai belli imbusti della Samp: sul futuro di Mauro Icardi il patron si era più che sbilanciato un giorno fa: “Diciamo che c’è una promessa con il club nerazzurro e io le promesse sono abituato a mantenerle”. Netto. 13 milioni tondi tondi nelle casse dei blucerchiati, affare concluso, da tempo, senza l’aggiunta o l’inserimento di alcuna contropartita tecnica.

Oggi, invece, dal letargo sopraggiunto grazie al noiosissimo finale di campionato, si è svegliato Osti. Che, ai microfoni di radio ‘Kiss Kiss’, ha provato, non riuscendoci per nulla, a bluffare: “Icardi e’ gia’ dell’Inter? ”Mauro ha avuto un impatto in serie A devastante, molte squadre lo seguono; all’Inter piace, ma non abbiamo ancora firmato nulla“. Salvo poi pentirsene: “Pero’, per noi e’ un giocatore in partenza“. L’equilibrio e l’organizzazione prima di ogni altra cosa.

 

R.A.