Inter > calciomercato Inter > Mercato Inter, Markovic: “Ecco dove vorrei giocare”

Mercato Inter, Markovic: “Ecco dove vorrei giocare”

Lazar Markovic (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER FUTURO MARKOVIC / BELGRADO (Serbia) – Massimo Moratti rimase folgorato dal suo brillante e spensierato talento in una serata di Europa League, quando di fronte all’Inter di Stramaccioni – ancora non alla canna del gas – si presentò il Partizan Belgrado di Lazar Markovic, promettente gioiello – un anarchico fantasista il cui punto di partenza per le scorribande offensive è la fascia sinistra o quella destra – all’epoca poco più che maggiorenne. L’amor fatale durò poco, qualche mese e poi a gennaio il taglio netto.

Motivo? L’ingresso in scena del magnate Roman Abramovich, il quale tramite un suo agente fidato – nonché ‘amicone’ d’affari, Pino Zahavi – riuscì a bloccare il cartellino di proprietà del Partizan Belgrado, e a far siglare al giovane giocatore una sorta di patto, pre-contratto, insomma chiamatelo come vi pare, in modo tale da impedire ad altre società europee di portarglielo via sotto il naso un giorno vicino o lontano. Al club serbo, secondo fonti inglesi, andranno a fine stagione circa 8-9 milioni di sterline.

Il piccolo campioncino non sta nella pelle, si immagina da tempo con la maglia dei ‘Blues’, felice e ricco mentre si diverte sui campi e negli stadi inglesi: “Adesso non penso ad altro, sono concentrato solo sul Partizan Belgrado – ha dichiarato in ‘politichese’ ai microfoni del portale bosniaco ‘Sport Centar’ -. Amo moltissimo il calcio che si gioca in Premier League, anche se molti dicono che io non abbia le caratteristiche adatte per poter ‘sfondare’ in Inghilterra”. Markovic, sentiti e raccolti altri sussurri britannici, una volta completato il passaggio al club londinese potrebbe venir girato in prestito a un’altra squadra inglese, allo stesso modo di Romelu Lukaku, ceduto a titolo temporaneo al West Bromwich Albion l’estate scorsa, e autore finora di 14 gol.

 

Raffaele Amato