Inter > Inter News > Inter-Udinese 2-5, Stramaccioni: “La mia conferma spetta a Moratti. Ora dobbiamo…”

Inter-Udinese 2-5, Stramaccioni: “La mia conferma spetta a Moratti. Ora dobbiamo…”

Andrea Stramaccioni (Getty Images)

INTER-UDINESE 2-5, PARLA STRAMACCIONI / MILANO – Finisce nel peggiore dei modi la stagione dell’Inter che davanti al proprio pubblico rimedia un’altra figuraccia con l’Udinese. “Volevamo finire nel modo migliore, la partita di stasera è difficilmente giudicabile: avevamo troppe assenze in difesa e l’Udinese ne ha approfittato – ha detto Andrea Stramaccioni a ‘Sky Sport’ – Giriamo velocemente pagina. Liberazione? Non è una bella parole, ma gli ultimi due mesi sono stati difficilissimi: si chiude una stagione molto negativa in cui ci è successo di tutto. Moratti? Lui è l’Inter: anche se non stava molto bene ieri sera è venuto per stare vicino alla squadra, la ama e vuole riportarla in alta. Ora l’importante è non sbagliare nulla nella ricostruzione dell’Inter. Nel calcio contano i risultati e noi abbiamo fatto male, ma non riesco a scindere quello che è successo ai giocatori. Anche oggi siamo stati costretti a giocare con Pasa ed avevamo 5 difensori centrali fuori. E’ normale che nelle esternazioni pubbliche durante il campionato non si diano indicazioni, ma il presidente ha le idee molto chiare su come ricostruire. Conferma ufficiale? Non devo rispondere io a questo, ma Moratti: io so cosa mi ha detto, però è giusto che il presidente dica qual è il futuro di allenatore, giocatori e dirigenti”.

M.R.