Inter > calciomercato Inter > Calciomercato, Mazzarri aspetta l’Inter: “Via da Napoli perché…”

Calciomercato, Mazzarri aspetta l’Inter: “Via da Napoli perché…”

Walter Mazzarri - Getty Images

CALCIOMERCATO INTER WALTER MAZZARRI – Walter Mazzarri al termine della gara fra il suo Napoli e la Roma ha lasciato intendere – dopo le parole di addio – “ho deciso di aspettare di lasciare e di aspettare la fine del campionato, perché ho avuto rispetto e ho voluto portare il Napoli più in alto possibile. Sono stati quattro anni stupendi, abbiamo fatto un campionato stratosferico, mi sono commosso con i ragazzi negli spogliatoi, mi hanno dato l’anima. Ringrazio il presidente e Bigon per aver tentato di farmi cambiare idea fino all’ultimo, ma nella mia testa avevo già deciso” – che sul suo tavolo non sono state ancora presentate offerte ufficialida parte di altre società, italiane come straniere.

Difficile credergli, difficile pensare che abbia rinunciato al faraonico (visti i tempi) rinnovo propostogli da De Laurentiis – 3,5 milioni per i prossimi due-tre anni – senza avere sul piatto una alternativa valida e vantaggiosa dal punto di vista econimico e sotto l’aspetto sportivo. Anche perché sono ben noti gli incontri del suo agente Beppe Bozzo con la dirigenza nerazzurra: mesi fa, o come sussurrano a Roma e Milano, nei giorni scorsi. Il tecnico livornese aspetta la chiamata dell’Inter, per alcuni invece avrebbe già firmato un triennale alle stesse cifre propostegli dal club campano, ma soprattutto una decisione definitiva nonché una chiamata da Massimo Moratti, il quale non ha ancora sciolto le riserve sul futuro di Andrea Stramaccioni, ora più che mai in bilico.

“Ho dato tutto alla causa del Napoli, ora è arrivato il momento di valutare altre proposte, se arriveranno, per riposarmi e per ripartire se mi piacerà un nuovo progetto“. Ricostruire e riportare l’Inter, ora depressa e in macerie, in Champions League. Questa la patata bollente che Moratti, così sembra, dovrebbe affidare al permaloso, scontroso ma grande professionista Walter Mazzarri.