Inter > Inter News > Mercato Inter, Moratti ‘benedice’ Belfodil: “Giocatore già pronto, ma l’affare…”

Mercato Inter, Moratti ‘benedice’ Belfodil: “Giocatore già pronto, ma l’affare…”

Massimo Moratti (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER MORATTI / MILANO – 10 milioni di euro per la metà dell’attaccante algerino, più il cartellino di Cassano (secondo regolamento il prestito non è possibile per un giocatore col contratto in scadenza fra un anno) e quello di Matias Silvestre (per il quale sarebbe previsto il diritto di riscatto). L’Inter è tornata a fare la voce grossa sul mercato italiano, definendo l’acquisto di Ishak Belfodil, giovane centravanti del Parma sul quale c’era il forte pressing dello Shakhtar, arrivato a offrire 11 milioni per l’intero cartellino: “Stiamo trattando, non credo sia stato trovato un definitivo accordo – le parole di Massimo Moratti rilasciate fuori la Saras, come riporta ‘Ansa.it’ -. Se prendiamo qualcuno è perché pensiamo sia forte, stiamo completando la cosa. Belfodil è il nuovo Benzema? Speriamo”.

Nella serata di ieri c’è stato un summit di mercato, presente il patron nerazzurro, Branca&Ausilio e i dirigenti del settore giovanile interista, Samaden e Casiraghi: “Sia Belfodil sia Icardi sono giocatori già forti da ora – ha commentato il presidente dell’Inter – Vedremo se andrà via Cassano, per Silvestre sarebbe invece una maniera per giocare con continuità, ma la trattativa deve essere ancora definita. Quello di Belfodil non è un cattivo ma un grosso nome. Il calcio è fatto di opportunità, sta alla libertà del presidente capire se è possibile sfruttarle. In ogni caso cercheremo di fare tutto il necessario affinché la squadra affronti al meglio la stagione. Non so se siamo da scudetto ma certamente rinforzeremo la squadra”. “Niente di nuovo” invece sul fronte indonesiani. Intanto, Moratti e Preziosi – patron del Genoa – ieri sera avrebbero cenato insieme. Due argomenti sul tavolo: Cassano, che piace al numero uno del ‘Grifone’ (il quale pare gli abbia proposto più soldi rispetto al Parma) e Luca Antonelli, il laterale mancino vicino al trasferimento in nerazzurro.