Inter > calciomercato Inter > Calciomercato Inter, l’alternativa chiesta dal Parma

Calciomercato Inter, l’alternativa chiesta dal Parma

Andreolli con la maglia del Chievo (Getty Images)

CALCIOMERCATO INTER AFFARE BELFODIL / MILANO – Tutto, o quasi, nelle prossime ore. Antonio Cassano ha detto sì al Parma, nemmeno Preziosi – che a Taormina ha discusso con il suo agente Bozzo – dovrebbe riuscire a fargli cambiare idea. Più affascinante il progetto-Parma, troppo avanzata la trattativa tra l’Inter e il club emiliano, che ha virtualmente ceduto la metà di Ishak Belfodil ai nerazzurri per circa 10 milioni di euro. Affare e cifre discutibili, certamente. Resta da convincere Matias Silvestre, anch’egli inserito da Branca nella trattativa con Ghirardi: per la precisione, ai ducali è stato offerto il prestito con diritto di riscatto (a circa 4,5 milioni) del cartellino dell’argentino.

La dirigenza nerazzurra proverà a convincere fino all’ultimo l’ex Catania e Palermo, adesso un po’ restio al trasferimento, anche perché nelle sue orecchie pare risuonano incessantemente le voci su un presunto interesse nei suoi confronti di Milan e Atlético Madrid. Rumors, nient’altro. In alternativa al dubbioso Silvestre, l’amministratore delegato del Parma, ovvero Pietro Leonardi, avrebbe chiesto all’Inter Marco Andreolli, tesserato a parametro zero dal Chievo. Il difensore è però stimato da Walter Mazzarri, che lo considera una prima alternativa al fedelissimo Campagnaro. Resta viva, quindi, l’ipotesi Longo: il giovane attaccante, corteggiato pure dall’Udinese, verrebbe ceduto in Emilia con la formula del prestito.