Inter > Inter News > Inter, Moratti: “Thohir? Lo conosco poco. Ha ragione Zanetti”

Inter, Moratti: “Thohir? Lo conosco poco. Ha ragione Zanetti”

Massimo Moratti (Getty Images)

INTER MORATTI THOHIR / MILANO – L’intrigo-telenovela Thohir, si arricchiesce di una nuova puntata. Massimo Moratti, a margine della presentazione di uno store a tinte nerazzurre, ha ambiguamente (e, forse, strategicamente) parlato del futuro societario e, appunto, della trattativa con il magnate indonesiano per la cessione del club: “Stiamo ancora discutendo della questione, la trattativa prosegue: non è una questione di quote ma di conoscersi bene. E’ come due persone che si mettono insieme per fare qualcosa e per farla nel migliore dei modi – ha spiegato il numero uno interista, come riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Non credo che ci vedremo nei prossimi giorni, a volte le deadline ci sono ma poi non vengono rispettate. Quindi, non c’è nessun termine entro fine luglio. Le cose sono lunghe perché quando si parlano gli studi legali e gli advisor succede così”.

Thohir le risulta affidabile? “E’ una persona per bene e seria che viene da una famiglia a posto: è un industriale importante, personalmente l’ho conosciuto poco. Di certo può mettere una conoscenza internazionale dando un contributo in un altro modo, e noi… siamo quelli che siamo e quindi l’Inter: conosciamo il nostro calcio, il nostro territorio. Ma adesso non sto assolutamente pensando di cedere tutta l’Inter“. Javier Zanetti ha detto che ‘non riesco a immaginarmi un’Inter senza Moratti’…: “Il capitano è sempre gentile e carino, diciamo che adesso non vedo alternative a me: ma un giorno le cose potrebbero cambiare. Con Thohir bisogna capire se una intesa è possibile. Per la minoranza si vedrà”, conclude Massimo Moratti.