Inter > Inter News > Calciomercato Inter, il borsino dei centrocampisti: le ultime

Calciomercato Inter, il borsino dei centrocampisti: le ultime

Walter Mazzarri (Inter.it)

CALCIOMERCATO INTER IL BORSINO DEI CENTROCAMPISTI LE ULTIME / MILANO – Viste le numerose trattative che coinvolgono l’Inter soprattutto nella zona nevralgica del campo, Interlive.it vi propone un resoconto e il borsino dei nomi accostati con insistenza alla società meneghina.

MEDIANA – In mezzo al campo i nomi più gettonati dal mercato Inter rimangono quelli di Taider del Bologna (40%) e di Nainggolan del Cagliari (40%). Per il primo ci sono già stati i primi contatti per sondare il terreno ma la richiesta è proibitiva e Moratti vuole cercare di inserire più contropartite possibili per ammortizzare il prezzo (si parla di 18 milioni di euro). Si tratterà. La pista Nainggolan, sicuramente quella preferita da Thohir, rimane in stand-by di fronte alla richiesta esosa di Cellino (16 milioni) che non sembra voler puntare sui giovani nerazzurri dopo che alcuni di loro (Bardi in primis) sono stati ceduti altrove, infastidendo il presidente sardo. O cash o niente centrocampista dunque, e anche questa pista rischia di saltare se la cessione della società non dovesse arrivare in tempi brevi. Più staccati ci sono Wellington del San Paolo (10%, offerta per un prestito a 2 milioni più il riscatto fissato a 5 ma rimane una delle ultime opzioni) e Luiz Gustavo del Bayern Monaco (10%), che chiede ben 18 milioni, decisamente troppi vista anche l’assenza di contropartite credibili da proporre ai campioni d’Europa.

ESTERNI – Capitolo esterni. Wallace (95%) è praticamente nerazzurro e di fatto blocca (ma non definitivamente, anche se…) il complicatissimo arrivo di Isla (5%), che sembra destinato a rimanere in bianconero. Per la sinistra il preferito è Zuniga (40%), in ballottaggio con Marquinho (60%), giocatore più raggiungibile rispetto al colombiano il quale continua a “litigare” con De Laurentiis tra rinnovo e voglia di andare via. Difficile un suo arrivo in nerazzurro anche a causa della forte concorrenza della Juventus.

S.M.