Inter > Inter News > Guinness Cup, Mourinho-Mazzarri: c’eravamo tanto odiati…

Guinness Cup, Mourinho-Mazzarri: c’eravamo tanto odiati…

José Mourinho (Getty Images)

GUINNESS CUP CHELSEA INTER MOURINHO MAZZARRI / MILANO – C’eravamo tanto amati, pardon, forse sarebbe meglio rivedere il titolo: c’eravamo tanto…odiati! Protagonisti, questa volta, non saranno Vittorio Gassman e Nino Manfredi, ma bensì Josè Mourinho e Walter Mazzarri. Il passato contro il presente dell’Inter, due tecnici così diversi che non hanno mai evitato di battibeccare, durante l’esperienza italiana dello Special One.  Si comincia nel 2009, come riporta il sito ‘Sportmediaset’, quando la Samp estromette l’Inter dall’accesso alla finale di Coppa Italia. Mourinho attacca: “Per un allenatore che nella vita non ha vinto neanche la Coppa Lombardia o la Coppa Toscana, fare risultato contro Mourinho diventa l’impresa più importante della carriera”. Giusto per cominiciare. Risposta di Mazzarri, altro specialista nella comunicazione: “In Portogallo hanno visto un’altra partita”.

E si continua quando il tecnico toscano vola a Napoli. Il primo colpo lo spara sempre Mou: “Il Napoli piange sempre, è prevedibile. Lui non ha vinto nulla e considera l’aver fermato me il traguardo della vita”. Altro servizio a 200 all’ora, altra risposta piccata con un bel pieno di veleno: “Condiziona gli arbitri, racconta frottole…non ho tempo di dedicarmi a lui. Considerando le forze avute a disposizione , i miei risultati sono superiori ai suoi”.

Intanto stanotte i due si ritroveranno da avversari e chissà che stavolta, quando sarà il momento di darsi una stretta di mano, non ci scappi pure la risata, perché titolo a parte, è pur sempre una commedia all’italiana.

Luigi Perruccio