Inter > Inter News > Inter: profondo rosso per la Saras della famiglia Moratti

Inter: profondo rosso per la Saras della famiglia Moratti

Gianmarco e Massimo Moratti (Getty Images)

INTER MORATTI / MILANO – La Saras, ovvero l’azienda petrolifera fondata nel 1962 da Angelo Moratti che ha finanziato e che finanzia tuttora l’Inter, sta vivendo un periodo davvero terribile. La società operativa nel settore della raffinaziona del petrolio, che adesso fa capo a Gianmarco e Massimo Moratti – quest’ultimo presidente nerazzurro dal lontano 1995 – ha chiuso i primi sei mesi d’esercizio 2013 con una perdita di 201,3 milioni di euro, peggio rispetto al primo semestre dell’anno scorso, quando aveva chiuso con –111,7 milioni (fonte: ‘MilanoFinanza’). Questi dati negativi non fanno altro che avvalorare la tesi secondo cui l’avventura nel calcio della famiglia Moratti debba necessariamente terminare, a vantaggio di nuove risorse economiche e di un imprenditore – Thohir o chi per lui – in grado di garantire futuro stabilità e competitività all’Inter.