Inter > Inter News > Inter-Real Madrid, Mazzarri: “Sfida affascinante, peccato che…”

Inter-Real Madrid, Mazzarri: “Sfida affascinante, peccato che…”

Walter Mazzarri (Inter.it)

INTER-REAL MADRID MAZZARRI / MIAMI (Usa) – Sfida prestigiosa, “affascinante” per il tecnico Walter Mazzarri: “Sarebbe stato bello che Inter-Real Madrid (stasera ore 20:00 italiane, ndr), per il fascino che può riservare, fosse stata giocata in un’altra situazione. In vista del match – prosegue il mister nerazzurro ai microfoni di ‘Inter Channel’ – dovrò forse cambiare qualche giocatore dopo la partita vinta contro la Juventus: tenendo conto di chi sarà impegnato in nazionale e andrà via. Insomma, tanti grattacapi che fanno sì che l’impegno non si possa preparare nel migliore dei modi”.

L’avversario è forte in tutti i reparti, davanti può contare sulla fantasia delle tante mezze punte e sullo strapotere fisico e tecnico di Cristiano Ronaldo: “Le ‘merengues’ hanno tanti campioni, quindi è inutile soffermarci sui singoli – spiega Mazzarri -. Io voglio vedere come si comporteranno i miei giocatori, e se riusciranno a tener testa a una squadra di tale valore. Il loro allenatore (Ancelotti, ndr) ha vinto tanto, io devo fare ancora molta strada. Come lui anche io alleno un club importante, seppur le prospettive siano differenti”.

Il bilancio della tournée statunitense è positivo: “Abbiamo svolto un ottimo lavoro. Ogni giocatore si è mostrato pienamente disponibile, adesso bisognerà smaltire in fretta il fuso orario per arrivare pronti alla gara di Coppa Italia, dove dovremo presentarci in condizioni accettabili. Preparerò la partita senza i nazionali, ma questo è un problema che dovrò affrontare sempre. L’obiettivo è passare il turno e rispondere presente alla prima giornata di campionato”, conclude il tecnico dell’Inter.