Inter > Inter News > Inter, Zanetti: “Sto sempre meglio. Thohir? Moratti è questo club e…”

Inter, Zanetti: “Sto sempre meglio. Thohir? Moratti è questo club e…”

Javier Zanetti (Getty Images)

INTER ZANETTI THOIR MORATTI / MILANO – Un traguardo dopo l’altro, una sfida continua che non gli mette paura. Nulla distrugge Javier Zanetti, anzi, tutto lo fortifica. Il capitano nerazzurro, che oggi spegne 40 candeline, non sembra arrendersi e continua verso il suo obiettivo: tornare il prima possibile sui campi da gioco. Proprio della sua condizione, del presente e del futuro, Zanetti parla nell’intervista rilasciata ai microfoni di ‘Sky Sport 24’, che lo hanno intercettato all’aeroporto Malpensa: “Come mi sento? Sto bene, sto sempre meglio. Tutto va secondo i programmi, la prossima settimana mi sottoporrò ad un controllo e, se tutto va per il verso giusto, comincerò a correre. È prematuro fare previsioni sul rientro, ma tutto va bene. La mia priorità è recuperare e tornare ad essere utile alla squadra. Se mi sento a posto, alla fine di questa stagione valuterò il futuro”

Il presente si chiama Mazzarri: “In passato si lavorava diversamente, ogni allenatore ha i suoi metodi. Mazzarri sta portando le sue idee, noi cerchiamo di seguirlo e speriamo che i risultati si vedano in campo”. Il futuro, invece, potrebbe parlare indonesiano: “Se mi aspetto un regalo dall’Inter? Per me è una famiglia. Devo solo dire grazie ai tifosi, a Moratti e a tutti quanti. So delle trattative avanzate con Thohir, ma resto della mia opinione: Moratti è l’Inter e lui ci sarà sempre“. Intanto oggi sono 40 primavere: “Al momento voglio solo tornare a giocare e dare una mano. Poi valuterò a fine stagione. Ho sempre voluto vincere con l’Inter e anche in passato, quando ho avuto qualche offerta come dal Real o Barcellona, non ho mai cambiato idea”.

Luigi Perruccio