Inter > Inter News > Inter-Juve, Alvarez: “Non sono i favoriti, i fischi non mi danno fastidio”

Inter-Juve, Alvarez: “Non sono i favoriti, i fischi non mi danno fastidio”

Ricardo Alvarez (Getty Images)


ALVAREZ INTER-JUVENTUS MAZZARRI
 / MILANO – Da ‘brutto anatroccolo’ a faro della trequarti di Walter Mazzarri: è la storia di Ricky Alvarez, che finalmente sembra pronto a conquistare l’Inter dopo due anni conditi da infortuni e prestazioni altalenanti. Queste le parole del fantasista argentino a ‘La Stampa’: ”Non mi sono mai abbattuto, anche quando le cose andavano male. Voglio dimostrare di fare bene qui, i fischi non mi hanno mai dato fastidio anche se dopo la scorsa stagione, mentalmente, eravamo a terra. La vittoria col Cittadella in questo senso è stata una liberazione. Può essere l’anno giusto? Non so, ma mi aspettavo questa grande partenza dopo tutto il lavoro che abbiamo fatto, e possiamo migliorare ancora. Questo vale per me come anche per i miei compagni, il lavoro di Pinzolo si sta vedendo adesso. Somiglianze con Kakà? Abbiamo lo stesso nome… Per il resto abbiamo caratteristiche molto diverse, lui è un grande campione.”

INTER-JUVENTUS – “La Juve si può battere dando il cento per cento. Quest’estate ho segnato contro di loro, ma era un’amichevole. Questa volta invece non sarà così semplice, ma questo non vuol dire che loro siano favoriti anche se hanno vinto due Scudetti consecutivi. Il migliore?  Pirlo, anche se sono tutti fortissimi. Sarà una partita importante ma non determinante per lo Scudetto, siamo solo all’inizio. Possiamo farcela perchè siamo organizzati e conosciamo il nostro valore. Mazzarri ci dà tanta sicurezza, è un grande lavoratore e ci spiega molto bene cosa fare in campo, tatticamente siamo sempre pronti. È molto severo ma fa bene ad esserlo, perchè ci permette di restare concentrati durante la partita. Scudetto? Non dobbiamo pensare a queste cose, il nostro compito è quello di continuare a migliorare. Voglio fare bene e spero di segnare, Buffon è un grandissimo portiere.”

A.C.